Prima Pagina>Cronaca>Anniversario stragi ’92, tra flashmob e impegno Rai
Cronaca

Anniversario stragi ’92, tra flashmob e impegno Rai

(ANSA) – ROMA, 06 MAG – “In questi due mesi che sono stata in casa mi sono resa conto di una grande similitudine tra quel tragico 1992 e questo tremendo 2020. Come dopo le stragi del ’92 siamo riusciti a farcela con l’aiuto di tutti gli italiani, anche questa volta se siamo potuti andare avanti lo si è dovuto al sacrificio di tanti eroi, dai medici agli infermieri,

Advertisements
dalle forze dell’ordine ai commessi dei supermercati”. Così Maria Falcone, sorella di Giovanni, in occasione della presentazione delle iniziative per il 28/o anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio. ;E’ intitolata “Il coraggio di ogni giorno” ed è dedicata all’impegno di tutti i cittadini che in questi mesi di emergenza hanno operato per il bene della collettività la manifestazione organizzata dal Ministero dell’Istruzione e dalla Fondazione Falcone, il 23 maggio, per commemorare le vittime di quelle stragi.
    Le celebrazioni assumeranno necessariamente una forma diversa dal passato a causa delle restrizioni legate alla pandemia. Un ruolo fondamentale avrà la Rai, ormai da anni “partner” della Fondazione Falcone, con un palinsesto denso di appuntamenti – approfondimenti, documentari, film – che partirà dal 18 maggio e culminerà il 23 maggio con due trasmissioni in diretta su Rai Uno: “Uno Mattina in Famiglia” e “Italia sì”.
    “Parlare di contrasto alle mafie, rilanciare il messaggio che non bisogna mai abbassare la guardia – ha detto il presidente della Rai Marcello Foa -, è quanto mai importante in un momento difficile come questo. L’informazione è fondamentale. La Rai partecipa appieno all’impegno del Sistema Italia contro la criminalità organizzata”. (ANSA).
   

Fonte

Advertisements

Rispondi