(ANSA) – BRUXELLES, 1 MAR – Da parte di Bruxelles ci sarà molta “disponibilità e solidarietà” nei confronti dell’Italia per affrontare le conseguenze dell’emergenza Coronovirus. E’ quanto hanno ribadito oggi fonti Ue davanti alla prospettiva della richiesta da parte di Roma di maggiore flessibilità come delineata dal ministro delle Finanze Roberto Gualtieri.
    Del resto, si osserva a Bruxelles, la situazione venutasi a creare in Italia ha tutte le caratteristiche per essere considerata come una di quelle ‘circostanze eccezionali’ già previste dalle regole del Patto di stabilità per consentire interventi straordinari destinati a pesare sui conti pubblici. Roma, secondo le stesso fonti, dovrà presentare una domanda formale e poi in sede Ue saranno valutate le spese proposte. Ma tutto ciò avverrà in un clima di comprensione e solidarietà. Uno scenario che potrebbe essere molto diverso, cioè essere esteso ad altri Paesi, tra una o due settimane in base a quali saranno gli sviluppi del contagio in altri Stati europei.
   

Fonte

Rispondi