Prima Pagina>Cronaca>Cristina Avonto, confermata presidente Fio.Psd
Cronaca

Cristina Avonto, confermata presidente Fio.Psd

Si è tenuta oggi, giovedì 16 maggio, l’assemblea nazionale della Fio.Psd la Federazione italiana organismi per le Persone senza dimora, che ha eletto i nuovi componenti del Consiglio Direttivo e la presidente per il triennio 2019-2022.
Continua con entusiasmo quindi l’impegno di Cristina Avonto confermata alla presenza, del nuovo Direttivo e di tutti i 133 soci della fio.PSD «per continuare la battaglia politica a favore delle persone senza dimora e rendere i loro diritti realmente esigibili», come detto da Cristina Avonto dopo la sua rielezione. A partire da questi punti, negli ultimi anni, la Federazione è stata fortemente impegnata a livello nazionale ed internazionale, investendo in azioni di accompagnamento e formazione, sia nei confronti dei propri Soci, sia nei confronti di enti locali e regioni.

In Italia oggi sono attivi progetti, finanziati con Pon inclusione, Fead e Fondo Povertà, che vedono l’Housing First (prima la casa) e la presa in carico socio-sanitaria come buone pratiche per riconoscere diritti e dignità alle tante persone che si ritrovano a vivere in strada.

Gli 11 consiglieri eletti provengono da Piemonte, Liguria, Lombardia, Friuli VG, Emilia Romagna, Lazio, Sicilia, Marche, Toscana e Veneto e sono:
Marco Berbaldi (Fondazione Diocesana Comunità Servizi onlus, Savona), Davide Boldrini (Associazione Agape onlus, Mantova), Alessandro Carta (Cooperativa Sociale Il Simbolo, Pisa), Luca Corinaldesi (Polo9 Società Cooperativa Sociale Impresa Sociale, Ancona), Alberto Farneti (Caritas diocesana di Roma), Domenico Leggio (Caritas Diocesana Ragusa), Alessandro Pezzoni (Fondazione Caritas Ambrosiana), Maria Luisa Pontelli (Associazione opera diocesana Betania ONLUS , Udine), Michele Righetti (Cooperativa Sociale Santa Maddalena di Canossa, Verona), Carlo Francesco Salmaso (Piazza Grande Società Cooperativa Sociale, Bologna), Stefano Turi (Avvocato di strada Onlus, Torino).

Fonte

Rispondi