Prima Pagina>Cronaca>Elezioni Regionali. Corsi e ricorsi.
Cronaca

Elezioni Regionali. Corsi e ricorsi.

Elezioni Regionali!

Ecco, siamo alle solite, cari Italiani! Abruzzo: Lega e Centro Destra nuovamente “super primi” e M5Stelle dimezzato; a soli 11 mesi dal voto (beh di quest’ultimo, vista la loro immane ipocrisia, vedo strano che non non ci sia stato il tracollo. Ma capisco! Ci vorrà ancora quale tempo. Poi o cambiano davvero o arriverà anche il tracollo)!

A breve toccherà a Regioni come la Sardegna e Basilicata! E a qualche Comune dislocato nelle varie Province Italiane. Vedremo! Una delle tante incongruenze della nostra vetusta democrazia. Nella modernità tecnologica e comunicativa le Elezioni dovrebbero tenersi tutte nella stessa data. E se poi un governo   di Regione o Comune cadono, come proposto dal Programma PVU, l’elettorato dovrebbe sorbirsi un Commissario fino alla data delle elezioni successive. Un modo concreto per svegliare le coscienze di tutti e imprimere una nuova visione della Politica saggia e giusta. 

Utopia irrealizzabile? Vedremo!

Qui in Veneto, dove hanno sedi il COEMM ed il PVU, non si è votato! la Lega (che prima era solo Lega Nord e quelli del Sud quasi “puzzavano”, adesso è invece orgogliosamente Lega NCS”, ovvero Nord/Centro/Sud), qui ha il suo grande elettorato, come in Lombardia e, adesso, “che bello”, anche in Abruzzo! 

Povera Italia (affermo io)!

In Veneto, la Lega, ha anche un ottimo rappresentante, ovvero il

già ex ministro dell’Agricoltura Luca Zaia. A suo tempo, avrebbe potuto fare Leggi che vietassero i pesticidi in agricoltura, ma forse aveva altro a cui pensare!

Azione che, invece, abbiamo fatta iniziare noi, portando elementi concreti al Sindaco del Comune di Petrosino, in Sicilia, per produrre una Ordinanza storica e vietare i pesticidi nei campi a meno di 300 metri da una Abitazione!

Peccato, quindi, che elementi del calibro di Luca Zaia non si accorgano di essere nel torto “più evidente” che c’è (ancora solo a pochi, purtroppo)! 

Proprio perché sono Persone molto capaci, le Persone come Zaia, dovrebbero iniziare a farci chiamare dai loro tecnici e – con pari dignità – far approfondire con noi i vari temi sul tavolo. 

Luca Zaia e tanti altri nella sua posizione, devono convincersi che il COEMM, i CLEMM (ed ora il PVU) riempiono ogni Evento con migliaia e migliaia di Persone, di ogni età ed ogni ceto; Persone che, malgrado una volgare “macchina del fango”, ordita ai nostri danni da abile ed “altissima regia” (talmente alta che a me pare addirittura tanto vicina alle stelle), continuano a credere nelle tante soluzioni che stiamo proponendo da anni, contro le vere cause di crisi e povertà!

Luca Zaia, da qualche giorno, sta infatti sbraitando ovunque per avere la “sua quasi indipendenza” Regionale. Vedrete, il tutto si ridurrà ad avere la concessione dell’infinito business della Gestione Autostrade, della Sanità “Finto Pubblica ma tanto Privata”; degli Aeroporti; dei fondi Europei. Etc Etc…

In cambio, i Veneti si sorbiranno costi sempre più alti di tutti i servizi strategici, serrande che si chiudono sempre più, aziende che vanno all’estero per produrre a meno costi e disoccupazione galoppante!

Beh, però è sicuro che non mancheranno i bei sermoni, sparsi qui e là, inneggianti alla alla Famiglia, alla Sicurezza delle Città, alla efficienza dell’amministrazione Veneta ed alla sua virtuosità, Etc Etc. 

Servirebbe ricordare bene tutti che quelli della Lega sono quelli della atavica richiesta delle TASSE da trattenere nella propria Regione! Della Flat Tax al 15% per tutti! Della eliminazione di tutte le accise sui carburanti non appena andato al Governo! 

E figurarsi se poi non sono

quelli che sapranno risolvere lo spinoso bubbone della immigrazione selvaggia!

Lega, M5Stelle e le “mummie” storiche del Centro Destra e del Centro Sinistra li vorrò vedere fra un annetto! Quando, malgrado promesse impossibili da mantenere, la crisi acuirà i suoi tentacoli.

Vorrò vedere che cosa penseranno di loro la maggioranza dei potenziali Elettori. Scrivo potenziali, perché c’è una metà degli Elettori Italiani che, il loro massimo sdegno al politichese, lo esprimono NON ANDANDO A VOTARE O, PEGGIO, DICENDO CHE A LORO LA POLITICA FA SCHIFO.

Povera Italia!

Malgrado queste tristi evidenze, chi ha preso a seguire il

Programma PVU (già promosso da anni da COEMM e CLEMM) può iniziare a vedere la luce in fondo al fatidico tunnel! È una luce che si fa sempre più chiara e marcata! È una luce che indica con chiarezza ogni passaggio da farsi, al fine di portare equilibrio di valore in ogni Ambito civile, commerciale ed industriale.

Qualcuno dice: ma nel frattempo c’è molta brava Gente  soffre! Si è così! Ma noi non abbiamo né colpe e tanto meno bacchette magiche.

Abbiamo detto, dal primo giorno, l’unica via possibile per poter cambiare il pessimo paradigma economico-sociale e finanziario che governa le vite di tutti!

Non solo non smetteremo mai di ribadirlo, bensì saremo una “voce ed un punto di ascolto” sempre più presenti e diffusi in tutta Italia. Perché abbiamo il

Programma Politico più bello ed attuabile che esista al Mondo.

Ora possiamo strutturarci  anche come Partito Politico.

Chi governa una Istituzione non avrà più puerili scuse per negarci spazi ove promuovere eventi culturali e politici e dovrà rispondere alla nostra evoluzionaria ma democratica evidenza!

Noi vogliamo il “Paradiso in Terra” per tutti gli Italiani, perché sappiamo cosa esso indichi e quanto sia perfettamente raggiungibile.

Oggi, si deve e si può! 

PVU, pensaci tu!

https://corrierequotidiano.it/politica/elezioni-regionali-abruzzo-2019/