Prima Pagina>Cronaca>Ex Moi, il problema ora è la tubercolosi: sono già cinque i casi accertati
Cronaca

Ex Moi, il problema ora è la tubercolosi: sono già cinque i casi accertati

Un immigrato, il più grave, è stato ricoverato all’ospedale Amedeo di Savoia. L’epidemia è iniziata un mese fa. Incontro in Prefettura a Torino per decidere come intervenire

TORINO. Nella zona dell’ex Moi, ex Villaggio olimpico (di cui abbiamo già parlato a proposito della difficile situazione delle federazioni sportive) i problemi riguardano anche la salute oltre alla nota occupazione abusiva.

Da marzo si registra il problema tubercolosi. Ora sono cinque i casi accertati di persone contagiate, tra cui un ricoverato all’ospedale Amedeo di Savoia.

Il progetto di ricollocazione dei migranti (sgombero) ricomincerà a breve ma gli uffici dei mediatori avranno sede in Via Bossoli e non nell’ex villaggio olimpico, per evitare ulteriori contagi.

Nella giornata di ieri al tavolo tecnico in Prefettura, il Comune ha chiesto all’Asl lo screening per gli occupanti dell’ex Moi. È un’epidemia che si sta già propagando ed è importante intervenire. 

Rispondi