…per riparare un danno ai bagni. Dopo un’autodenuncia, i soldi dei bambini di seconda elementare di Garlate (Lecco) sono stati raccolti in un salvadanaio e consegnati al direttore

Hanno mostrato senso civico e responsabilità, e sono solo in seconda elementare: i bambini hanno messo le paghette in un salvadanaio e l’hanno consegnato al sindaco per riparare al danno fatto al bagno della scuola, autodenunciandosi tra l’altro. La notizia viene riportata dalle pagine milanesi di Repubblica. I protagonisti della storia sono i bambini di una seconda elementare di Garlate (Lecco). Il loro sarebbe rimasto un bel gesto anonimo se il sindaco della cittadina non avesse deciso di raccontare la storia per sottolineare il loro comportamento positivo. “Il gesto – scrive il sindaco Giuseppe Conti sulla pagina Facebook dell’amministrazione – oltre che commovente, ha un grande valore simbolico e civico, e acquista un significato ancora maggiore se si considera che e’ stato compiuto da bimbi in tenera età, ma perfettamente consapevoli del loro ruolo di cittadini di questa comunità, con i loro diritti ed i loro doveri”.

salvadanaio

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *