Prima Pagina>Cronaca>Leva obbligatoria, il Veneto potrebbe reintrodurla
Cronaca

Leva obbligatoria, il Veneto potrebbe reintrodurla

La proposta è del legista Gianpaolo Bottacin e se n’è parlato a Palazzo Ferro Fini di Venezia, sede del Consiglio veneto. Sospesa nel 2000, il servizio militare avrebbe lo scopo di educare i giovani

Eliminato nel 2000, il servizio militare potrebbe essere ripristinato. Il Veneto ci sta pensando in Consiglio regionale è arrivata una proposta di legge dall’assessore leghista alla Protezione civile Gianpaolo Bottacin per adottarla per otto mesi. Con la legge numero 331 del 2000. era stata data al governo la delega a emanare la graduale sostituzione dei militari in servizio obbligatorio con volontari di truppa, di fatto

Advertisements
sospendendo la leva e, di conseguenza, anche il servizio civile obbligatorio alternativo. In base alla proposta, la scelta tra servizio civile o militare, prevista in maniera paritaria per gli uomini e le donne, potrà essere fatta da ciascun soggetto prima dello svolgimento del servizio, da ottemperare nel periodo di tempo tra la maggiore età e compimento dei ventotto anni. Il servizio civile o militare sarà svolto nel territorio della propria regione e, relativamente al servizio di protezione civile, la formazione sarà programmata secondo i modi stabiliti con la delibera della giunta regionale.

Advertisements

Si dovrebbero, però, sistemare le caserme, dal Duemila destinati ad altri usi. E servono svariati milioni di euro per recuperarle.

Rispondi