Prima Pagina>Cronaca>No, il Pd di Zingaretti non traslocherà a via della Lega Lombarda
Cronaca

No, il Pd di Zingaretti non traslocherà a via della Lega Lombarda

sede pd zingaretti lega lombarda 

La vecchia sede di Largo del Nazareno non va più bene, anche perché ormai “Nazareno” è sinonimo dell’intesa che fu tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi. Un passato da lasciarsi alle spalle, quindi. Il nuovo Pd di Nicola Zingaretti cerca casa a Roma e, secondo Repubblica, potrebbe averla già trovata nella “Città del sole”, il modernissimo complesso, concepito dallo studio Labics, sorto vicino alla stazione Tiburtina, dove un tempo sorgeva il deposito Atac. Ma dal Pd fanno sapere catogorici che questa location non è tra quelle allo studio.

A suscitare ironia era stato nelle ultime ore il nome della strada dove sorge il complesso, costruito da Parsitalia Srl, la società, liquidata il 10 agosto 2017, che faceva capo a Luca Parnasi, l’immobiliarista arrestato il 13 giugno 2018 nell’ambito dell’inchiesta sul nuovo stadio della Roma (per la cronaca, le ville sospese e i loft urbani che compongono il complesso, dopo la liquidazione di Parsitalia, sono stati messi sul mercato per saldare il debito con Unicredit, che era la maggiore creditrice della società di Parnasi). Si tratta infatti di via della Lega Lombarda, prima incarnazione della Lega Nord di Bossi, oggi, sotto la guida di Matteo Salvini, semplicemente Lega.

L’intitolazione, in un’area della Capitale la cui odonomastica è dedicata a crociati e altre figure storiche medievali, si riferisce però, come ovvio, all’alleanza militare che, nel XII secolo, raccolse alcuni comuni padani contro Federico Barbarossa. Un’alleanza la cui simbologia è ancor oggi, nondimeno, patrimonio leghista. 

sede pd zingaretti lega lombarda 

Agf

Gli interni della sede del Pd al Nazareno durante un’assemblea

Pontida, sede dell’abbazia dove fu stretta l’alleanza, ospita ancora oggi i raduni del partito di Salvini. E il condottiero che secondo la leggenda (a giudizio degli storici non sarebbe mai esistito) guidò le truppe lombarde alla vittoria contro i soldati imperiali nella battaglia di Legnano fu Alberto da Giussano, la cui effige rimane il distintivo che molti politici leghisti portano all’occhiello. A due passi da via della Lega Lombarda c’è poi via del Carroccio, il carro che raccoglieva le insegne dei comuni in battaglia che, per ogni cronista politico, è sinonimo di Lega.

Intitolazioni a parte, il complesso sembrava rispettare “l’identikit fornito da Nicola Zingaretti per dire addio al Nazareno“, ovvero “una ‘casa di vetro’ in un quartiere romano semi-periferico. Organizzata in open space per lavorare il più possibile in squadra, ma vicino alla metropolitana per essere facilmente raggiungibile. Costruita con materiali green e tecniche di sostenibilità ambientale“.

Ma non è così, assicurano alcuni parlamentari dem. Se ci sarà una nuova sede per il ‘nuovo’ Pd di Nicola Zingaretti, magari avrà queste caratteristiche, ma non sarà qui. Le ricerche sarebbero invece orientate nella zona sud Testaccio/Ostiense a sud di Roma.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi