(ANSA) – TORINO, 19 DIC – Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvatoßil provvedimento con il quale la Giunta guidata daßAlberto Cirio tratterà con il Governo centrale la richiesta di una ‘autonomiaßrafforzata’ per la Regione. Il via libera è arrivato con i voti a favore non solo della maggioranza di centrodestra ma anche del Pd e dei Moderati. Luv si è astenuto, mentre i consiglieri regionali M5S non hanno partecipato al voto. “Nessun trionfalismo ma è un passo importante. Siamo felici”, commenta il governatore Cirio.
    La convergenza del Pd sulla richiesta del centrodestra dopo il passo indietro della Lega che, su pressing del governatore azzurro Cirio, ha accettato lo stralcio dal testo della parte sulla scuola che prevedeva il reclutamento degli insegnanti su base regionale. Una sponda verso questa soluzione era arrivata già nei giorni scorsi da un esponente del centrodestra, il capogruppo Fdi Maurizio Marrone, che anche oggi in aula ha ribadito come per il suo partito “certe competenze sia meglio lasciarle allo Stato”.
   

Fonte

Rispondi