Portaerei francese, 1.900 in quarantena

(ANSA) – PARIGI, 12 APR – Operazione di dimensioni inedite per l’esercito francese, che sta mettendo in isolamento 1.900 marinai della portaerei nucleare Charles de Gaulle, appena arrivata nel porto di Tolone – sud della Francia – con 50 casi di Covid-19 appurati fra l’equipaggio.
    La nave, che stava navigando nell’Atlantico, ha dovuto abbreviare il suo tragitto. L’intero equipaggio sarà fatto sbarcare e i primi gruppi di marinai hanno già preso posto sui bus con strette misure di sicurezza allo scopo di evitare ulteriori contaminazioni. A bordo, secondo le ultime informazioni, lo stato di salute dei 50 contaminati non ha destato fin qui preoccupazione ma tutti i 1.700 della “Charles de Gaulle” saranno ora sottoposti a tampone insieme ai 200 della fregata che accompagnava la portaerei. Tutti rimarranno in isolamento, senza contatti con i familiari, per 14 giorni in zone militari della regione.
   

Fonte

Exit mobile version