Prima Pagina>Cronaca>Quattro persone sono state fermate per il cadavere murato a Senago
Cronaca

Quattro persone sono state fermate per il cadavere murato a Senago

Cadavere murato Senago fermi

 Carabinieri

Quattro persone sono state fermate per l’omicidio e l’occultamento del cadavere di Astrit Lamaj, il cittadino albanese scomparso nel gennaio 2013 e rinvenuto il 15 gennaio 2019 murato in una villa di Senago, in provincia di Monza (il cui proprietario è risultato assolutamente estraneo ai fatti). I quattro fermati, individuati grazie a un’indagine dei carabinieri coordinati dalla Procura di Monza e fermati a Muggiò, Enna e Genova, sarebbero i mandanti ed esecutori materiali dell’omicidio, commesso per punire l’autore di un furto di preziosi e per avere interrotto una relazione sentimentale.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *