Dopo le dichiarazioni dei giorni scorsi, la sindaca Appendino ha formalizzato la decisione riconoscendo ufficialmente la coppia omogenitoriale. In Italia si tratta del primo atto di questo tipo

TORINO – Dopo l’apertura formale dei giorni scorsi, la sindaca Chiara Appendino ha firmato oggi l’atto che riconosce il piccolo Niccolò Pietro come figlio di Chiara Foglietta, vicecapogruppo del Pd in consiglio comunale, e della compagna Micaela Ghisleni, bioeticista.

Si tratta del primo riconoscimento ufficiale alla nascita di un bimbo di una coppia omogenitoriale.

Nei giorni scorsi la Appendino aveva annunciato l’intenzione di dare pari diritti anche “forzando la mano” e questa mattina ha formalizzato questo importante passaggio.

Rispondi