Prima Pagina>Cronaca>Segnalavano posti di blocco su Whatsapp, 62 denunciati ad Agrigento 
Cronaca

Segnalavano posti di blocco su Whatsapp, 62 denunciati ad Agrigento 

Segnalavano posti di blocco su Whatsapp, 62 denunciati ad Agrigento 

 I poliziotti del commissariato di Canicattì, in provincia di Agrigento, hanno denunciato 62 persone con l’accusa di interruzione di pubblico servizio. Si tratta di iscritti ad un gruppo Whatsapp che, in maniera ripetuta e coordinata, avrebbero segnalato la presenza di forze dell’ordine impegnate in posti di controllo stradali, nonché la presenza di autovelox. L’indagine è scaturita dal ritrovamento casuale del telefono cellulare di uno degli iscritti al gruppo. La maggior parte, fanno sapere gli investigatori, hanno un’età compresa fra i 30 e 40 anni. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi