Prima Pagina>Cronaca>Sudafrica: bracconieri di rinoceronti sbranati dai leoni
Cronaca

Sudafrica: bracconieri di rinoceronti sbranati dai leoni

Miravano ai preziosi corni di rinoceronte. Sono stati fatti a brandelli e i loro resti dispersi in una vasta area

Ha fatto una brutta fine un gruppo di bracconieri di rinoceronti, finito sbranato da un branco di leoni nella riserva di Sibuya Game in Sudafrica. Tutto è avvenuto – spiega sulla propria pagina Facebook l’amministrazione del Sibuya(https://www.facebook.com/SibuyaGameReserve/posts/1759893254066 225) – nella notte tra domenica e lunedì scorsi, quando almeno tre bracconieri armati di ascia (utile per tagliare i corni dei rinoceronti) e fucili con silenziatori sono penetrati nel parco, forniti di cibo e acqua quanto basta per poter cacciare diversi giorni. La caccia, però, sembra non aver avuto nemmeno inizio. Verso le 4.30 del mattino uno dei cani delle unità anti-bracconaggio ha sentito dei uomini proveniente dall’area in cui abitualmente stanno i leoni. I guardiani hanno lasciato perdere, poiché anche altre volte avevano sentito rumori analoghi. Al mattino di martedì, però, è arrivata la sorpresa, riferita dalle guide, che avevano trovato resti umani, di cibo e le armi. I leoni in cui si sono imbattuti i bracconieri, forse tre, erano almeno in sei, e – ha spiegato il titolare della riserva, Nick Fox – “è stato particolarmente difficile radunare i resti dei tre, dispersi per tutta l’area”.

Da AGI

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *