Prima Pagina>Cronaca>Taurianova: Il Capogruppo e Coordinatore del circolo Pd Maria Teresa Gerace difende l’assessore Loprete messo a tacere dal sindaco Scionti durante l’ultima riunione di maggioranza
Cronaca Politica

Taurianova: Il Capogruppo e Coordinatore del circolo Pd Maria Teresa Gerace difende l’assessore Loprete messo a tacere dal sindaco Scionti durante l’ultima riunione di maggioranza

Il Coordinatore Circolo e Capogruppo consiliare PD  Taurianova Maria Teresa Gerace ha inviato un comunicato per esprimere la sua solidareità all’assessore Raffaele Loprete il quale, durante la riunione di maggioranza di qualche giorno fa, si è trovato in contrasto con il sindaco Fabio Scionti.

Ecco il testo della nota: <<Chi conosce la politica, o di questa non ha concetti deviati, sa che la stessa oltre a tante altre belle cose, rappresenta

Advertisements
la capacità di organizzare le idee anche e soprattutto attraverso il libero e civile confronto e la sana e schietta discussione.

Advertisements

La riunione di maggioranza tenutesi nella serata di venerdì u.s. presso il Comune di Taurianova non era, come qualcuno vuol far passare –  e come poi in effetti non lo è stata -,  una semplice “riunione di routine” ma, anzi, proprio per gli argomenti posti in discussione, rappresentava una seria occasione per dare soluzione ai problemi che da tempo tengono in stallo le forze politiche che hanno il compito di amministrare la nostra Città.

E proprio la delicatezza degli argomenti, oltre al non trascurabile dato che ciascuno di noi era in quella sede perché invitato,  imponeva a tutti l’obbligo morale e intellettuale di esercitare il diritto/dovere di esprimere i propri concetti.

Nel corso della discussione, l’assessore Raffaele Loprete è stato zittito dal Sindaco Fabio Scionti in maniera brusca e privato inopinatamente dalla legittima possibilità di esporre i propri argomenti, tanto da costringerlo, forte della propria maturità e della propria saggezza purtroppo non corrisposta, ad abbandonare volontariamente e  con largo anticipo la riunione in argomento.

Raffaele Loprete, a differenza di altri che solo negli ultimi anni si sono accostati alla politica, milita da giovanissimo nei partiti di centro sinistra ed ha maturato significative esperienze politiche negli anni universitari. E’ componente provinciale e regionale del direttivo ANCI giovani ma, soprattutto, alle ultime elezioni comunali è stato, a sostegno di Scionti, in assoluto il candidato che ha raccolto il maggior numero di preferenze personali; segno incontrovertibile di apprezzamento da parte dell’elettorato taurianovese, con sicuro riferimento al mondo giovanile. Di questo stato di cose, oltre che delle più elementari regole democratiche, doveva tenere conto il leader della coalizione Taurianova Cambia, nonché primo cittadino.

Quanto successo non può lasciarci indifferenti e, seppur la banale vicinanza non cancella la mortificazione subìta, sento dal profondo del cuore di esprimere pubblicamente solidarietà istituzionale e testimonianza di affetto nei confronti di Raffaele Loprete, rinnovandogli apertamente la convinzione che il concetto di libertà, oggetto di nostre mille discussioni, non viene per niente sminuito da un deprecabile episodio, ma ne esce sicuramente rafforzato e impreziosito>>.

Maria Teresa Bagalà