Prima Pagina>Cronaca>Tutti calmi, Pupo a bordo: turisti francesi infuriati con Alitalia, tutta presa dai Feragné
Cronaca

Tutti calmi, Pupo a bordo: turisti francesi infuriati con Alitalia, tutta presa dai Feragné

Alitalia, caos sul volo Lamezia Terme-Roma, per i posti assegnati. Ci pensa il cantante Pupo a calmare gli animi, cantando la popolare “Su di noi”. Per raffreddare i bollenti spiriti sarebbe servita forse “Gelato al cioccolato”

Mentre impazzano sui social sciure milanesi in carriera impazzite per il mercimonio Ferragnez -“uelà l’è il marketing! tel chi che per l’Alitalia l’è un gran colpo, e la Feragni l’è na bela tusa con tutte chele burse de dior! e Milàn l’è un gran Milàn!”-, la scalcinata compagnia di lacerata bandiera si fa ancora una volta riconoscere dai turisti stranieri, quei pochi che osano ancora avventurarsi per le Calabrie. E, quindi, meritevoli di tutela dal WWF come gli indios dell’Amazzonia che navigano su canoe di bambù tra i piranha. Ditelo, ai turisti francesi che ripartendo da Lamezia Terme non avevano più il posto sull’aereo, che Alitalia è stata impeccabile, in compenso, col volo regalato agli invitati dei Ferragnez, che i francesi pronunceranno feragné, voce del verbo sconosciuto ferragner -che non significa un bel niente, come nel corrispondente italiano-, ignorando totalmente chi siano gli attuali idoli delle sciure dei navigli. Ditelo, alle sciure, che sono figure del genere a sputtanarci nel mondo, altroché i negozi di stracci alla moda presi d’assalto da bande di decerebrati dopo che la “sciurèta Feragni” ci ha fatto sapere che marca di mutande porta.

alitalia

 

“Il gelato al cioccolato” ha placato gli animi? Sembra proprio di sì. Pupo, nome d’arte del cantante toscano Enzo Ghinazzi, riesce a riportare la calma dopo una crescente tensione a bordo di un aereo di linea. 

Ci sono stati attimi di tensione su un volo Alitalia da Lamezia Terme a Roma, pieno di turisti francesi di ritorno da una vacanza a Pizzo Calabro, inferociti per un disguido della compagnia italiana riguardante diversi errori sui posti assegnati. Il problema ha provocato le crescenti proteste dei passeggeri francesi che hanno dovuto attendere la corretta attribuzione dei posti e il conseguente ritardo di circa un’ora con perdita di rispettive coincidenze. A quel punto la hostess, visto che le proteste non accennavano a placarsi, ha provato a chiedere a Pupo, che si trovava sull’aereo di ritorno a Roma dopo un concerto tenuto la sera prima a Vibo Valentia, di provare lui a calmare gli animi facendo ricorso alla sua simpatia. Il cantante non se l’è fatto dire due volte: ha preso il microfono, quello con cui le hostess fanno gli annunci, si è presentato agli stupiti turisti, ha chiesto scusa spiegando che si trattava di un disguido che a lui non era mai accaduto in 45 anni di voli Alitalia, ha detto qualche battuta in francese (aiutato dalla compagna parigina Patricia) e poi ha intonato a cappella il suo evergreen ‘Su di noi’, invitando i passeggeri a rilassarsi e godersi il viaggio. Missione compiuta, tra risate, cori e conciliatorio applauso finale. (AdnKronos)

Sotto: potevano mancare sul red carpet al Lido, c’entrando come i cavoli a merenda? Foto (dell’anno scorso) foxlife.it. Si teme arriveranno anche quest’anno

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *