(ANSA) – ROMA, 01 MAG – “Sono qui ad abbracciarvi virtualmente perché siamo tutti isolati in questo distanziamento sociale. Che poi è anche una formula brutta, perché sembra quasi una disgregazione sociale che potrebbe anche venire… dovrebbe invece chiamarsi distanziamento fisico che costa a tutti un bel po’ di sacrifico, perché noi abbiamo bisogno del contatto fisico. Non si può festeggiare tutti insieme, non ci si può toccare e abbracciare e allora si è pensato a una cosa virtuale.
    Vi abbraccio con tanto affetto, sperando di abbracciarvi presto fisicamente”. E’ stato questo il messaggio di Vasco Rossi per il Concertone del Primo Maggio, quest’anno in versione tv su Rai3 (e in contemporanea su Radio2 e su RaiPlay in LIS) per l’emergenza coronavirus. Alle parole di Vasco sono seguite immagini di repertorio dei suoi concerti, di backstage, di stadi, del Modena Park del 2017, dei suoi musicisti sulle note del brano “Un senso”. (ANSA).
   

Fonte

Rispondi