Prima Pagina>Cronaca>Vince un milione di euro ma non lo incassa: ora il tempo è scaduto
Cronaca

Vince un milione di euro ma non lo incassa: ora il tempo è scaduto

Il fortunato vincitore di una schedina del Superenalotto “20 Nababbi a Natale”, costata solo 3 euro, non ha ritirato il premio milionario entro il 23 marzo. Sisal ringrazia; lui, forse, un po’ meno. Ma non è l’unico caso

Como – La dea della fortuna lo aveva baciato lo scorso 22 dicembre regalandogli un biglietto del Superenalotto “20 nababbi a Natale”, ma il fortunato vincitore si è scordato di ritirare il premio di un milione di euro entro il 23 marzo come prevede il regolamento e così ora si ritrova senza nulla in mano.

Distrazione o noncuranza che sia, lasciarsi sfuggire una vincita così alta lascia di stucco. La schedina vincente, di soli tre euro, era stata giocata in una tabaccheria di Como, ma il fortunato vincitore non ha mai fatto valere il proprio diritto a riscuotere la somma entro la data fissata dalla Sisal.
Il milionario mancato non è l’unico: negli ultimi 7 anni ben 353 milioni di euro non sono stati incassati dai
vincitori.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *