Prima Pagina>Cultura>‘Dipende da me’: venti giovani in prima linea contro le dipendenze
Cultura

‘Dipende da me’: venti giovani in prima linea contro le dipendenze

Il progetto in fase di attuazione è uno dei molti realizzati dalla Regione e rivolti alla sfera giovanile. Il Servizio Regionale Dipendenze è impegnato, in primis, nell’affrontare la dipendenza da droghe, alcool, gioco d’azzardo, shopping

AOSTA – Giovani, protagonisti di un progetto illuminante, studiato da chi desidera   accompagnarli in un percorso fondato su legalità, salute, cultura e benessere.

 ‘Dipende da me’: affermazione che vale una vita. Giovani valdostani ‘testimonial’ di come determinazione, obiettivi, interessi li abbiano allontanati dall’insidia delle dipendenze. ‘Luci sfavillanti’ ingannevoli. ‘Sirene’ ammalianti, dispensatrici di un’attrazione che, in molti casi, risulta fatale per il mondo giovanile.

 Il ‘progetto vita’ ha impegnato l’assessorato regionale della Sanità  e l’Istituto ‘Arsenale’, nella realizzazione di questa iniziativa promossa attraverso un bando. Invito raccolto da  numerosi teen agers animati dal desiderio di veicolare fra i loro coetanei la gioia di vivere in piena forma. Giovani selezionati che si sono calati nel mondo della ‘visual communication’, affiancati dal team di Arsenale, si muoveranno in tutte le fasi di  creazione, produzione, presentazione del progetto e della campagna di comunicazione.

 Venti ragazzi residenti racconteranno davanti alle telecamere l’esperienza vissuta e il percorso virtuoso che ha assicurato loro il raggiungimento di altisonanti traguardi  nello sport, nella cultura, nello spettacolo. Successi conquistati anche nell’ambito della gastronomia, dell’agricoltura, della musica, dei motori. Un ‘inno alla vita’ declinato con entusiasmo e volontà. 

L’emittente ‘Top Italia Radio’ trasmetterà, in esclusiva, la proiezione del video delle testimonianze e la presentazione dei manifesti che, da lunedì 11 giugno, verranno affissi negli spazi pubblicitari della Valle.

  Saranno i ‘testimonial’ delle loro esperienze e, soprattutto, presenteranno le loro azioni realizzate nella campagna di promozione.  

   All’incontro video verranno invitate tutte le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado; invito in cui primeggia l’obiettivo di allontanare dal ‘pianeta giovani la piaga sociale delle dipendenze.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *