Prima Pagina>Curiosità>Fanno troppo sesso: marsupiali, anche se felici e appagati, rischiano l’estinzione
Curiosità

Fanno troppo sesso: marsupiali, anche se felici e appagati, rischiano l’estinzione

L’Antechinus dalla coda scura e l’antechinus dalla testa d’argento rischiano di estinguersi perché fanno sesso compulsivo fino allo sfinimento. I maschi, dopo delle vere e proprie maratone sessuali, muoiono per infarto

Far bene l’amore fa bene all’amore. Oppure, se sei un marsupiale originario dell’Australia, ti uccide. Gli scienziati della Queensland University of Technology hanno dichiarato che i loro biologi stanno facendo a gara contro il tempo per salvare due specie di marsupiali dall’estinzione. L’Antechinus dalla coda scura e l’Antechinus dalla testa argentata, scoperti nel 2013, rischiano di estinguersi per le loro abitudini suicide di accoppiamento.

Infatti le loro sessioni di sesso, che durano fino a 14 ore, stando contribuendo a falciare gli esemplari maschi. Ciò si aggiunge alle altre difficoltà che sta incontrando quella particolare specie come i cambiamenti climatici, la perdita di habitat e i parassiti selvatici. “Sono molto frenetici e cercano di passare da un compagno all’altro e l’accoppiamento stesso può durare ore, quindi è molto stancante”, ha detto Andrew Baker, biologo specializzato nello studio dei mammiferi della Queensland University. “I maschi passano da una salute assolutamente eccezionale a cadere a a terra sfiniti entro le frenetiche quindici settimane di accoppiamento alla fine dell’inverno”.

Marsupiale Antechinus

Pare che le estenuanti maratone sessuali vedano gli animali cercare di accoppiarsi con così tante femmine, combattere con così tanti rivali da finire per produrre livelli letale di testosterone. L’eccesso di questo ormone impedisce agli altri ormoni dello stess di attenuarsi finendo per distruggere i loro organi e infine ucciderli, quasi sempre per infarto. 

 “Questi animaletti sono onestamente come i morti che camminano verso la fine”, ha precisato il dott. Baker. “Li ho visti inciampare durante il giorno, anche se sono animali per lo più notturni, ancora in cerca di compagne, sanguinando da varie parti del corpo, tutti logori e spelacchiati.” Il dott. Baker ha scoperto entrambe le specie in via di estinzione e ritiene che la popolazione fosse, solo pochi decenni fa, 10 volte più grande. Ora ci sono solo tre aree nel Queensland dove vivono questi i marsupiali, con dimensioni della popolazione stimata  inferiore a 250 esemplari tra maschi e femmine. Le femmine hanno una durata della vita di circa due anni e danno alla luce tra i sei e i quattordici figli. I maschi muoiono prima del loro primo compleanno.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *