Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Il vero amore contiene l'elemento della gentilezza amorevole, che è la capacità di offrire felicitàThich Nhat Hanh

Fisco: il reddito medio in Italia è quasi 21 mila euro, solo lo 0,1 per cento supera 300 mila

Quasi un italiano su due dichiara fino a 15 mila euro e versa il 4,2 per cento dell'irpef totale. Oltre 10 milioni hanno redditi compresi nelle soglie di esenzione
Fisco: il reddito medio in Italia è quasi 21 mila euro, solo lo 0,1 per cento supera 300 mila

Solo lo 0,1 per cento degli italiani ha un reddito annuo superiore a 300 mila euro, mentre il 45 per cento dichiara fino a 15mila euro e versa il 4,2% dell'Irpef totale. Sono questi i risultati delle rilevazioni del ministero dell'Economia che analizzano le dichiarazioni Irpef del 2017. Versano, invece, il 57 per cento all'erario la maggioranza del contribuenti che dichiara tra 15 mila e 50 mila euro di reddito. 

Facendo una stima dei risultati della rilevazione, il reddito medio sale fino quasi a 21 mila euro annui, mentre il reddito complessivo ammonta a circa 843 miliardi di euro (10 miliardi di più rispetto all'anno precedente) per un valore medio di 20.940 euro. La regione con reddito medio più alto è la Lombardia (24.750 euro), il reddito medio più basso, invece, si registra in Calabria (14.950 euro).

Oltre 10 milioni di persone in Italia "hanno un'imposta netta pari a zero", si tratta di contribuenti con redditi compresi nelle soglie di esenzione, cioè coloro la cui imposta lorda si azzera per effetto delle detrazioni.