Prima Pagina>Economia>Clima: Cftc, pandemia aggrava emergenza, rischi per finanza
Economia

Clima: Cftc, pandemia aggrava emergenza, rischi per finanza

(ANSA) – ROMA, 12 SET – L’emergenza climatica è un rischio sempre più riconosciuto anche per i mercati finanziari e la crisi scatenata dal Coronovirus ne aggrava i rischi . L’ allarme arriva dalla Commodity Futures Trading Commission (CFTC), l’authority statunitense di regolamentazione dei derivati e degli strumenti finanziari complessi, nel primo rapporto di un’istituzione federale che esamina i rischi del riscaldamento globale per la stabilità finanziaria.
    Secondo il rapporto la pandemia è rilevante perché la sua eredità sarà probabilmente un prolungato deterioramento fiscale, bilanci aziendali stressati e ricchezza delle famiglie impoverita.
    “In questo contesto di

Advertisements
accresciuta fragilità finanziaria, la gestione dei rischi legati al clima diventa ancora più importante e urgente” si legge.
    Il rapporto spiega che l’ impatto del cambiamento climatico stanno già influenzando gli Stati Uniti . A seconda dell’evoluzione della politica, della tecnologia e delle preferenze dei consumatori, il passaggio alle emissioni nette zero può avere un impatto anche su molti segmenti dell’economia.
    I rischi fisici e di transizione potrebbero dar luogo a shock finanziari sistemici e sub-sistemici, causando potenzialmente interruzioni senza precedenti nel corretto funzionamento dei mercati e delle istituzioni finanziarie. Gli shock sub-sistemici a particolari settori o regioni potrebbero ridurre l’accesso ai servizi finanziari da parte delle comunità emarginate e delle persone già svantaggiate dal sistema finanziario. Gli impatti climatici possono anche amplificare o esacerbare le vulnerabilità esistenti non legate al clima nel sistema finanziario, con conseguenze potenzialmente gravi per la stabilità del mercato. (ANSA).
   

Fonte Ansa.it

Advertisements

Rispondi