Prima Pagina>Economia>Dazi: Trump e Pechino ottimisti, “Progressi sostanziali” 
Economia

Dazi: Trump e Pechino ottimisti, “Progressi sostanziali” 

Dazi: Trump e Pechino ottimisti, "Progressi sostanziali" 

 Afp

 Donald Trump e Xi Jinping

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, prevede “grandi notizie in una settimana o due” sulla disputa tariffaria con la Cina. Lo ha dichiarato  al termine dell’incontro con la delegazione cinese giunta a Washington per l’ultimo round di colloqui sul commercio. “La Cina è stata magnifica”, ha detto Trump, durante un incontro con i governatori statunitensi alla Casa Bianca. “Vogliamo fare un accordo che sia grandioso per entrambi i Paesi ed è davvero quello che stiamo facendo”. Stesso ottimismo anche da parte cinese: Cina e Stati Uniti, scrive l’agenzia Xinhua citando la delegazione cinese guidata dal vice premier Liu He, hanno raggiunto “progressi sostanziali” rispetto alla disputa tariffaria in corso tra le due grandi economie mondiali. In particolare, la delegazione cinese giunta a Washington, e che ieri ha incontrato il presidente Usa, Donald Trump, cita “specifici punti” di accordo, tra cui i trasferimenti di tecnologia, i diritti di proprietà intellettuale, le barriere non tariffarie, il settore dei servizi, l’agricoltura e i tassi di cambio.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi