Prima Pagina>Economia>Decreto fiscale, riammesso emendamento su Iva ridotta per gli assorbenti
Economia

Decreto fiscale, riammesso emendamento su Iva ridotta per gli assorbenti

alla camera

La proposta di modifica era stata giudicata inammissibile dalla commissione Finanze della Camera. Riammesso anche il bonus airbag per le moto

14 novembre 2019


Manovra, Boccia: abbassare Iva al 22% su assorbenti e pannolini

2′ di lettura

La commissione Finanze della Camera, in occasione della presentazione dei ricorsi dopo il vaglio di ammissibilità, ha riammesso l’emendamento al dl fisco che chiede di tagliare l’Iva sugli assorbenti dal 22 per cento al 10 per cento. L’emendamento, a prima firmataria Laura Boldrini, è presentato da 32 deputate di maggioranza e opposizione. La proposta di modifica mercoledì era stata giudicata inammissibile.

Sono circa 900 gli emendamenti presentati al dl Fisco. La presidente della commissione, Carla Ruocco, ha stimato che alla fine gli emendamenti che avranno passato il vaglio dell’ammissibilità saranno fra i 600 e i 700. Le votazioni in commissione Finanze dovrebbero iniziare lunedì.

Riammesso emendamento per agevolazioni airbag moto
La stessa commissione Finanze della Camera ha riammesso l’emendamento al dl fisco che chiede agevolazioni per l’acquisto di airbag per le moto e motorini. A presentare l’emendamento, che prevede un bonus fino a 250 euro, è stato il deputato Cinque Stelle Nunzio Angiola.

Torna emendamento +E: giù Iva su acquisti ricerca
Recuperato anche l’emendamento al decreto legge fisco, prima firma Riccardo Magi (+Europa), che chiede l’introduzione di un’esenzione dall’Iva per reagenti e apparecchiature destinati alla ricerca scientifica nel campo delle biotecnologie se acquistati dalle Università, dagli Enti
pubblici di Ricerca, dagli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico e dagli Enti di Ricerca privati senza finalità di lucro.

Pd: salvi nostri emendamenti su imprese e famiglie
«Siamo molto contenti che siano stati riammessi alcuni emendamenti a firma Pd al dl fiscale dedicati ai territori terremotati, famiglie in difficoltà e imprese» riferisce il capogruppo Pd in commissione Finanze e relatore al
dl fiscale, Gian Mario Fragomeli. «In particolare – spiega – è stato riammesso l’emendamento De Maria che prevede un nuovo piano di ammortamenti per i comuni terremotati dell’Emilia Romagna; un emendamento di Alessia Rotta che prevede la proroga dei termini per la presentazione delle agevolazioni fiscali per le imprese della zona franca di
Genova».

Fonte

Rispondi