Prima Pagina>Economia>DoorDash richiede una quotazione alla Borsa di New York
Economia

DoorDash richiede una quotazione alla Borsa di New York

  • DoorDash ha fatto richiesta di una quotazione IPO alla Borsa di New York.
  • L’azienda di food delivery registra £1,44 miliardi di entrate.
  • DoorDash vanta oltre 18 milioni di clienti e 1 milione di addetti alle consegne.

Nella giornata di ieri, DoorDash ha rivelato di aver presentato un’offerta pubblica iniziale (IPO). La società desidera operare sul

Advertisements
NYSE con il ticker di borsa DASH. Ulteriori informazioni sulle basi di un’IPO.

Nei nove mesi che hanno concluso il 30 settembre, DoorDash ha detto che ha generato £1,44 miliardi di entrate. Nello stesso periodo dell’anno scorso, le sue entrate sono state limitate a £445,47 milioni. Il servizio di consegna di cibo ha affermato anche che la sua perdita netta si è contratta a £113,07 milioni nell’arco di nove mesi, rispetto alla cifra di un anno fa di una perdita netta molto più ampia di £404,49 milioni.

Advertisements


Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato?

Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

DoorDash offrirà tre classi di azioni

Alla data del 30 settembre, la società di San Francisco con sede centrale ha avuto oltre 18 milioni di clienti e 1 milione di lavoratori per le consegne. Il suo servizio DashPass, ha aggiunto la società, ha ora più di 5 milioni di clienti.

DoorDash prevede di offrire azioni di Classe A, Classe B e Classe C, rispettivamente con 1 voto per azione, 20 voti per azione e nessun diritto di voto.

Rispetto ai rivali, Uber e GrubHub, DoorDash gode di una quota di mercato maggiore negli Stati Uniti. Secondo Second Measure (società di analisi), le vendite di cibo a domicilio di DoorDash sono state del 49% a settembre rispetto al 22% di Uber e il 20% di GrubHub.

La società di consegna di cibo anglo-olandese Just Eat Takeaway.com aveva dichiarato lo scorso giugno di aver stipulato un accordo definitivo per acquisire il 100% delle azioni di GrubHub. La transazione dovrebbe essere completata nella prima metà del 2021.

L’ultima valutazione privata di DoorDash è stata di £12,14 miliardi

L’ultima valutazione privata di DoorDash è stata di £12,14 miliardi. La società statunitense ha raccolto £1,90 miliardi e dovrebbe essere una delle quotazione più attese del 2020. DoorDash ha anche riconosciuto nella sua dichiarazione di ieri di aver visto un massiccio aumento degli ordini negli ultimi mesi a causa della pandemia di Coronavirus che ha limitato le persone alle loro case.

Nei prossimi mesi, mentre il mondo si ritirerà dall’impatto della crisi COVID-19, la società prevede che peserà sugli ordini totali. DoorDash ha evidenziato:

“Le circostanze che hanno accelerato la crescita della nostra attività derivante dagli effetti della pandemia di COVID-19 potrebbero non continuare in futuro e prevediamo che i tassi di crescita dei ricavi, degli ordini totali e del GOV del mercato diminuiranno nei periodi futuri”.

La pandemia del Coronavirus ha finora contagiato più di 10 milioni di persone negli Stati Uniti e causato poco meno di 250.000 morti.

Rispondi