Prima Pagina>Economia>Export: Di Maio, 2 miliardi per il rilancio del Made in Italy
Economia

Export: Di Maio, 2 miliardi per il rilancio del Made in Italy

(ANSA) – ROMA, 06 OTT – “Il Patto per l’Export, che abbiamo
presentato lo scorso 8 giugno insieme agli altri partner
istituzionali (ICE, SACE, SIMEST), contiene un insieme di misure
e azioni pensate per accompagnare le aziende nel rilancio del ‘Made in Italy’. Alla sua attuazione sono già stati dedicati
stanziamenti consistenti, per un ammontare complessivo che
sfiora i 2 miliardi di euro»: così il Ministro degli

Advertisements
degli
Affari Esteri, Luigi Di Maio, a proposito della sua
partecipazione agli Stati Generali dell’Export, in programma il
10 Ottobre alla Nuova Fiera del Levante di Bari. “Abbiamo
lavorato incessantemente, sin dai primi momenti dell’emergenza
sanitaria, per sostenere le aziende italiane e predisporre un
programma credibile ed efficace di rilancio economico, che non
può che passare dal settore delle esportazioni – ha affermato Di
Maio – Continueremo, inoltre, a impegnarci per mantenere
relazioni commerciali aperte e senza barriere, convinti che
soltanto attraverso una maggiore collaborazione internazionale
riusciremo a dare risposte adeguate a una crisi economica, oltre
che sanitaria, che è senza confini”.
    Il titolare del dicastero della Farnesina chiuderà col suo
intervento la plenaria “Pandemia Covid-19, il valore trainante
dell’innovatività e delle imprese sociali”, a cui
parteciperanno, tra gli altri, Michele Emiliano, Presidente
della Regione Puglia, Donato Toma, Presidente della Regione
Molise, Nello Musumeci, Presidente della Regione Sicilia, Carlo
Ferro, Presidente dell’Agenzia ICE, Paolo Barletta, CEO di
Alchimia SpA e di Arsenale SpA, Antonio Squeo, CIO di Hevolus,
Alfonso Dolce, CEO di Dolce & Gabbana, Pasquale Casillo,
Presidente di Casillo Group, Vincenzo Manes, Presidente della
Fondazione Italia Sociale. (ANSA).
   

Fonte Ansa.it

Advertisements

Rispondi