Prima Pagina>Economia>Foodora pronta a concordare con Di Maio una nuova normativa a livello nazionale
Economia

Foodora pronta a concordare con Di Maio una nuova normativa a livello nazionale

La multinazionale delle consegne di cibo a domicilio, nel mirino delle proteste, precisa: “”Il comune obiettivo è quello di tutelare al massimo grado possibile i riders e di consentire lo sviluppo migliore dell’economia in Italia”

Roma – Foodora replica alle parole del ministro del Lavoro, Luigi Di Maio dopo l’incontro tenuto ieri con i lavoratori del food delivery dicendosi disponibile al dialogo in maniera tale da avere per tutte le aziende del settore “normative uniformi a livello nazionale”. La società, in un commento all’Agi, ha aggiunto di voler condividere con il ministro informazioni sul suo rapporto con fattorini e il loro trattamento pensionistico: “Il comune obiettivo è quello di tutelare al massimo grado possibile i riders e di consentire lo sviluppo migliore dell’economia in Italia”.

Foodora, oggetto della prima protesta dei fattorini in Italia nell’ottobre 2016, precisa di offrire già ai rider “le massime tutele possibili in un contesto ‘flessibile’, utilizzando i co.co.co. che garantiscono, tramite versamento dei contribuiti Inps, di dare accesso ai rider ad una serie di tutele non presenti in collaborazioni occasionali e partite Iva. A ciò si aggiungono l’assicurazione Inail per gli infortuni sul lavoro e una polizza assicurativa privata in caso di danni a terzi”. 

Rispondi