Prima Pagina>Economia>Giuseppe Bruno è il nuovo presidente di CGM
Economia

Giuseppe Bruno è il nuovo presidente di CGM

 

Si è riunita oggi a Milano l’Assemblea dei soci del Gruppo Cooperativo CGM, la più grande rete italiana di imprese sociali. L’assemblea, ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione ed eletto alla guida del gruppo per i prossimi tre anni Giuseppe Bruno che sostituisce Stefano Granata, presidente di CGM dal 2013.

«L’obiettivo da perseguire è quello di allargare sempre di più la nostra comunità, in un’ottica di inclusione e di risposta ai nuovi bisogni emergenti e in una modalità che deve portare a un maggior senso di partecipazione delle persone e a una riconnessione con il bene diffuso», ha sottolineato Giuseppe Bruno.

«Cgm si conferma un luogo di connessione e di generazione di idee stimolanti e attrattive, anche in virtù del processo di innovazione che è stato condotto in questi anni e che continuerà. Il primo obiettivo di questo mandato è costruire un piano di sviluppo partecipato attraverso occasioni di incontro diffuse in tutta Italia. Tra il giugno e l’ottobre prossimo con #CGMontheroad andremo ad incontrare e ascoltare i bisogni territoriali delle cooperative della rete. Questo porterà a un piano di sviluppo e di consolidamento dell’aggregazione delle imprese sociali che sarà restituito nella convention CGM che si terrà a Matera dal 29 al 31 ottobre 2019».

Barese di nascita, Giuseppe Bruno (1969) è da sempre attivo nel mondo della cooperazione. Si avvicina nel 1992 al volontariato in ambito culturale e ambientale con l’associazione Movimento Azzurro della quale ne diventa presidente sino al 2000, e successivamente nel 1997 in ambito socio-assistenziale con l’Associazione L’Albero Azzurro. Nel 1999 fonda la cooperativa sociale Il Puzzle con specifica attenzione all’infanzia e adolescenza della quale ne è stato presidente sino al 2015, mentre nel 2003 si specializza nella gestione di organizzazioni del terzo settore e frequenta il master a Trento in Management in Impresa Sociale e Cooperazione Sociale.

Negli anni successivi ha coordinato servizi complessi socio-assistenziali, educativi e sociosanitari. Dal 2010 al 2016 è stato Presidente del Consorzio Reti Meridiane che associa i consorzi di Puglia, Basilicata e Molise. Attualmente è presidente del Consorzio La Città Essenziale. Gestisce le relazioni imprenditoriali ed istituzionali e le attività strategiche di impresa sociale con riferimento ai servizi di welfare e di sviluppo locale.

Ha sviluppato modelli innovativi in ambito energetico, turismo sociale, agricoltura sociale, housing e rigenerazione urbana, tutti finalizzati all’inserimento lavorativo e al sostegno delle comunità.
Dal 2010 al 2018 ha ricoperto il ruolo di Vice Presidente Nazionale Federsolidarietà-Confcooperative con la delega al Mezzogiorno. È consigliere di amministrazione di Inecoop. Dal 2016 è presidente di Confcooperative Basilicata. Dal 2013 al 2019 consigliere di amministrazione del Gruppo Cooperativo CGM e dal 2016 vice Presidente.

Oltre a Bruno, i membri del nuovo cda, che rimarrà in carica fino a maggio 2021 sono: Giusi Biaggi, Andrea Biondello, Francesca Gennai, Stefano Granata, Enrico Pellegrini, Valerio Pellirossi, Palma Silvestri, Massimo Stucchi.

Fonte

 

 

https://blogcq24.net/

Il Network dei Blogger indipendenti seguici su Telegram

Rispondi