Gli inglesi come gli americani ormai preferiscono il caffè con latte, o meglio, cappuccino. Il consumo di caffè nel Regno Unito raggiungerà 91,1 mila tonnellate, superando il tè (90,6 mila) nel 2021 sotto la spinta del boom del cappuccino

Il consumo di caffè nel Regno Unito raggiungerà 91,1 mila tonnellate, superando il tè (90,6 mila) nel 2021 sotto la spinta del boom del cappuccino che sta modificando il tradizionale “English breakfast a base di the, uova e pancetta. E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base delle previsioni di Euromonitor nel commentare l’acquisto da parte della Coca Cola di Costa Caffè che è leader nel settore in Gran Bretagna e secondo nel mondo dopo Starbucks. Così come gli americani, anche gli inglesi – sottolinea la Coldiretti – prediligono bere caffè con il latte o soprattutto sotto forma di cappuccino. Si tratta – precisa la Coldiretti – di una ulteriore conferma dell’affermazione dello stile di vita italiano nel mondo ma anche di una sconfitta delle fake news su caffe’ e latte che rischiano di influenzare i comportamenti a tavola. Inizialmente – continua la Coldiretti – il cappuccino era una bevanda consumata prevalentemente a colazione ma in Nordamerica e in molti paesi europei come la Germania, l’Olanda, il Belgio e il Regno Unito si è diffusa l’abitudine di consumare il cappuccino dopo i pasti e in altri momenti della giornata. Un comportamento che – conclude la Coldiretti – spinge l’aumento dei consumi e ha contribuito a rendere appetibile l’investimento del settore da parte della Coca Cola.

tazza di te'

 

Rispondi