Prima Pagina>Economia>La Germania ci ripensa su Huawei: non c’è motivo di escluderla dal 5G
Economia

La Germania ci ripensa su Huawei: non c’è motivo di escluderla dal 5G

Huawei Germania 5G

La Germania non ha intenzione di escludere il gigante della tecnologia Huawei dalla gara per le reti 5G del Paese, in assenza di “indicazioni concrete” contro il gruppo di Shenzhen. Lo ha dichiarato al Financial Times il presidente dell’agenzia federale di Internet, il Bundesnetzagentur, Jochen Homann.

La posizione che l’agenzia ha preso, ha spiegato, è che “nessun fornitore di attrezzature, incluso Huawei, dovrebbe o potrebbe essere specificamente escluso”.

Leggi anche: Lo speciale di Agi sul 5G

Gli Stati Uniti hanno in più occasioni lanciato avvertimenti ai Paesi europei riguardo i rischi di sicurezza informatica connessi al coinvolgimento del gigante della tecnologia cinese nello sviluppo del 5G, ma per Homann, “non ci sono indicazioni concrete contro Huawei, né siamo a conoscenza di altri organi in Germania che abbiano ricevuto indicazioni affidabili”.

Escludere Huawei dalla corsa al 5G, ha poi aggiunto, porrebbe problemi a Deutsche Telekom e ai competitor visto che “gli operatori lavorano tutti con tecnologia Huawei nei loro sistemi”. “In più Huawei detiene un gran numero di licenze in questo mercato. Se Huawei fosse esclusa, questo porterebbe a ritardi nel lancio dei network digitali”. Se il gruppo di Shenzhen rispetterà i requisiti di sicurezza oggetto di linee guida emessa il mese scorso dal governo tedesco, ha concluso Homann, “potrà partecipare al dispiegamento del 5G”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi