Prima Pagina>Economia>Le entrate di Persimmon sono diminuite del 9% nel 2020
Economia

Le entrate di Persimmon sono diminuite del 9% nel 2020

  • Persimmon afferma che le sue entrate sono diminuite del 9% nell’anno fiscale 2020.
  • Il costruttore di case segnala £1,69 miliardi di vendite a termine.
  • Il prezzo medio di vendita è balzato a £230 mila l’anno scorso.

Persimmon plc (LON: PSN) ha dichiarato mercoledì che le sue entrate nel 2020 sono diminuite del 9% su

Advertisements
base annua. La società ha avvertito che la nuova variante del Coronavirus rischia di danneggiare il mercato immobiliare del Regno Unito nei prossimi mesi. Con il governo del primo ministro Boris Johnsons che sta valutando restrizioni più severe per combattere la pandemia, Persimmon ha affermato che le sue prestazioni nei prossimi mesi probabilmente rimarranno sotto pressione.

Mercoledì, le azioni di Persimmon sono scivolate di poco sotto il 3% sul mercato aperto. Il trend è continuato più tardi nel corso della giornata mentre il titolo è crollato di un altro 3%. La società con sede a York è ora scambiata a un prezzo per azione di 26,42 sterline contro 15,34 sterline di marzo, quando la crisi di COVID-19 era al suo apice. L’azione dei prezzi dovrebbe tornare utile se sei interessato a investire nel mercato azionario.

Advertisements


Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato?

Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Persimmon riporta £1,69 miliardi di vendite a termine

Secondo Persimmon, le sue vendite a termine sono state stampate a 1,69 miliardi di sterline contro 1,36 miliardi di sterline di un anno fa. La società di costruzioni ha dichiarato mercoledì:

“La domanda di nuove case è rimasta resiliente per tutta la seconda metà con il tasso medio di vendita settimanale del gruppo per sito che è stato del 39% superiore rispetto alla seconda metà dello scorso anno”.

In notizie separate dal Regno Unito, il reclutatore PageGroup ha affermato che il suo profitto nel quarto trimestre fiscale è stato inferiore del 20% su base annua, poiché la pandemia di Coronavirus ha spinto le aziende a congelare le nuove assunzioni per tagliare i costi.

Il prezzo medio di vendita è balzato a £230mila

Persimmon ha registrato entrate per 3,33 miliardi di sterline nell’anno 2020. Nell’anno precedente, le sue entrate erano state superiori a 3,65 miliardi di sterline. Il prezzo medio di vendita, tuttavia, è balzato a 230mila sterline nell’ultimo anno rispetto a 215mila sterline dello scorso anno.

Mentre la pandemia del Coronavirus ha alimentato la domanda di case più grandi negli ultimi mesi, i prezzi delle case nel Regno Unito lo scorso anno hanno registrato il più grande aumento annuale dal 2014. Ma le interruzioni della catena di fornitura causate dal COVID-19 e un aumento delle assenze di personale non pianificate, ha detto Persimmon mercoledì, potrebbe minacciare i suoi programmi di costruzione pianificati nei prossimi mesi.

Persimmon ha registrato un andamento leggermente negativo nel mercato azionario lo scorso anno con un calo annuo vicino al 4%. Al momento, la società britannica di costruzioni edili ha una capitalizzazione di mercato di 8,44 miliardi di sterline e un rapporto prezzo/utili di 12,49.

Rispondi