Prima Pagina>Economia>Manovra: Lega, risolto il tema disabili, resta il nodo Consob
Economia

Manovra: Lega, risolto il tema disabili, resta il nodo Consob

manovra lega disabili consob

Nel corso del vertice governativo sul decreto su reddito e quota 100 sulle pensioni non si sarebbe affrontato il tema della presidenza di Consob. È quanto riferiscono fonti leghiste. La guida della Commissione nazionale per le società e la Borsa è vacante dalle dimissioni di Mario Nava, ormai quattro mesi fa, e il nodo della nomina del nuovo presidente è sul tavolo del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e degli azionisti di maggioranza, con parte del M5s che propone l’ex assessore di Virginia Raggi Marcello Minenna, nome su cui si segnalerebbero i dubbi dei vari livelli istituzionali cui spetta la nomina. Stando a quanto si apprende, risulta invece “risolto” il tema dello stanziamento dei fondi ai disabili senza il quale la Lega aveva minacciato di non dare il via libera al reddito di cittadinanza.

Sì agli stanziamenti per Tfs e Alitalia

Al termine del vertice sul decretone su reddito di cittadinanza e quota 100, una nota di Palazzo Chigi recita: “Incontro positivo, governo soddisfatto, ci sono tutte le risorse per quota 100 e per il reddito di cittadinanza. Stasera Cdm alle ore 18 per varare il decreto. Via libera agli stanziamenti per trattamento fine servizio anticipato per tutti e per fondo volo Alitalia”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi