Prima Pagina>Economia>Patuanelli: le imprese che rispettano i protocolli non devono rispondere dei contagi
Economia

Patuanelli: le imprese che rispettano i protocolli non devono rispondere dei contagi

La risposta alla denuncia del «Sole 24 Ore»

Intervenendo a a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24, il ministro dello Sviluppo economico ha sottolineato che «Governo e parlamento dovranno occuparsi del tema»

Dal taglio Irap al bonus per le partite Iva, le dieci misure chiave del decreto Rilancio

Intervenendo a a
Advertisements
24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24, il ministro dello Sviluppo economico ha sottolineato che «Governo e parlamento dovranno occuparsi del tema»

15 maggio 2020

Advertisements

3′ di lettura

«Credo che sia una preoccupazione giusta». Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24 a proposito delle preoccupazioni delle imprese sulle responsabilità per eventuali contagi dei dipendenti, come denunciato dal Sole 24 Ore in edicola venerdì 15. «Quelle che rispettano i protocolli e che consentono ai lavoratori di operare in sicurezza non possono rispondere di contagi che non possono essere dimostrati essere avvenuti all’interno dell’azienda. È giusto che le imprese mettano in sicurezza i propri dipendenti, ma questo è il massimo che possiamo chiedere» e alla domanda se questo principio sarà scritto il ministro risponde «Governo e parlamento dovranno occuparsi di questo tema».

«Ue garantisca denaro a fondo perduto, non prestiti»

Il dibattito sul Mes «sta un po’ stufando l’opinione pubblica», ha sottolineato inoltre Patuanelli. «La Ue deve garantire non prestiti ma risorse a fondo perduto, Il Recovery Fund deve supportare la crescita degli Stati membri e delle loro imprese. Ulteriori prestiti credo non siano necessari».

Leggi anche

Sulle tempistiche dei protocolli per le prossime riaperture, Patuanelli ha detto ancora a Radio 24: «I protocolli sono sempre arrivati nel week end precedente all’apertura, è normale che ci sia in queste ore un dibattito sui testi». Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24.

Decreto da 55 miliardi in Gazzetta tra oggi e domani

«Stiamo per pubblicare in Gazzetta ufficiale tra oggi e domani il decreto da 55 miliardi», ha detto ancora Patuanelli a Radio 24 «Credo che sia la manovra finanziaria più ampia fatta da questo paese. Parlare di lentezza non credo sia corrispondente alla realtà dei fatti».

Infine, dal ministro dello Sviluppo Economico una nota sulla attuale situazione politica: «Non riesco a capire perché nel nostro paese abbiamo questo masochismo politico che ci porta sempre a guardare l’ombelico senza mai alzare lo sguardo verso l’orizzonte» , ha detto a 24Mattino. «In questo momento c’è bisogno di grande capacità di intravedere le dinamiche di sistema Paese e di lavorare uniti anche con l’opposizione. Credo che dobbiamo lavorare su queste cose e non sulle mozioni di sfiducia, che in questo momento ritengo un assurdo difficilmente commentabile».

Fonte

Rispondi