Prima Pagina>Economia>Reddito cittadinanza, nei primi tre mesi importo medio di 526 euro
Economia

Reddito cittadinanza, nei primi tre mesi importo medio di 526 euro

osservatorio statistico inps

Il 68% dei nuclei percepisce un importo mensile inferiore ai 600 euro e solo l’1% un importo mensile superiore ai 1.200 euro

di An.Ga.

Advertisements

25 luglio 2019


 

2′ di lettura

L’importo medio mensile, erogato nei primi tre mesi del Reddito di Cittadinanza, è pari a 526 euro. È quanto si legge nell’aggiornamento dell’Inps secondo cui è pari a 207 euro per la Pensione di Cittadinanza. Considerate entrambe la media è pari a 489 euro. L’importo varia anche in funzione della prestazione percepita: il 68% dei nuclei percepisce un importo mensile inferiore

Advertisements
ai 600 euro e solo l’1% un importo mensile superiore ai 1.200 euro. La classe modale risulta quella dei nuclei con un solo componente con un importo mensile compreso tra 400 e 600 euro.

PER APPROFONDIRE / Donna, single, over 40: ecco l’identikit di chi riceve il reddito di cittadinanza

Inps: a giugno più prestazioni, erogate 809mila
Nel mese di aprile sono state erogate 564 mila prestazioni di Reddito e Pensioni di cittadinanza per un importo medio di 498 euro. Nel mese di maggio si è registrato un incremento del 26% con 713 mila prestazioni che hanno conservato pressoché lo stesso importo medio; nel mese di giugno si è raggiunto il picco di 809 mila prestazioni con un importo medio
di 477 euro.

LEGGI ANCHE / Reddito di cittadinanza, il 37% dei destinatari aveva già l’assegno di Renzi-Gentiloni

Reddito, il 61% va al Sud
In base al rapporto di aggiornamento dell’Inps, i nuclei familiari che percepiscono Reddito e Pensione di Cittadinanza si concentrano nelle regioni del Sud e nelle Isole, raggiungendo il 61% del totale delle prestazioni erogate, seguono le regioni del Nord con il 24% ed
infine quelle del Centro con il 15%. A fronte di 905 mila domande accolte sono state coinvolte 2,2 milioni di persone, di cui 1,4 milioni nelle regioni del Sud e nelle Isole, 480 mila nelle regioni del Nord e 308 mila in quelle del Centro.

Fonte

Rispondi