Prima Pagina>Economia>Startup che funzionano: 2 milioni investiti per SoulKitchen.bio, il futuro della ristorazione
Economia

Startup che funzionano: 2 milioni investiti per SoulKitchen.bio, il futuro della ristorazione

Una case history di come una startup innovativa e utile, debitamente finanziata, riesca ad essere operativa nel giro di poco tempo. La consegna di piatti pronti di qualità per la ristorazione, è un servizio già attivo a Milano, Torino e limitrofi

Roma – E’ una piattaforma innovativa per professionisti della ristorazione: SoulKitchen.bio ha raccolto un round di investimento Series A da 2 milioni di euro guidato da Innogest e TAN Food con Mattia Monti e Andrea Torlonia. Detto in parole povere, ciò significa che la nuova società ha ottenuto un investimento nell’ultima delle fasi dell’ early stage (fase iniziale di vita dell’impresa), quando il prodotto/servizio è già in produzione, ma va ancora verificata la sua validità commerciale. Il finanziamento serve quindi per lanciare il prodotto e far crescere la startup. Durante questa fase, generalmente, i finanziamenti (che di solito sono compresi tra 1 e 3 milioni di euro complessivi) provengono da venture capital, sono cioè investimenti a rischio, per iniziare.

Tanta imprenditorialità e coraggio, dunque da parte di  Andrea Cova e Matteo Minardi, creatori di SoulKitchen.bio che iniziando nel 2016, propongono un servizio che semplifica e ottimizza il lavoro dell’imprenditore nel settore della ristorazione. L’impresa produce e consegna piatti pronti pensati per la ristorazione veloce e semilavorati di alta qualità per ristoranti, hotel, catering e piattaforme di food delivery. Ogni settimana vengono create nuove ricette all’interno di cinque menu tematici. 

La gestione degli ordini avviene tramite un sistema integrato basato su app mobile e desktop con il quale e’ possibile scegliere i piatti, automatizzare la produzione, ridurre i tempi di smistamento e permette di analizzare i trend e i gusti della clientela. Gli ordini vengono ricevuti in tempo reale, senza limitazioni di giorno e orario. La consegna avviene entro la mattinata del giorno successivo all’ordine. SoulKitchen.bio, che ha sede a Muggiò (Monza Brianza) è già attiva su Milano, Torino e Monza Brianza. 

«SoulKitchen.bio»  spiega il ceo Andrea Cova, «è nata da ristoratori ed è pensata per ristoratori. Noi mettiamo a disposizione dei locali, con e senza cucina, una manodopera efficiente, investimenti in ricerca e sviluppo delle materie prime e di nuove ricette, una logistica che abbatte i costi di magazzino e di conservazione delle merci». 
«Il team di SoulKitchen.bio» ha sottolineato Stefano Molino, partner di Innogest «ha dimostrato di saper abbinare al talento degli chef la potenza di una piattaforma innovativa e scalabile. Siamo felici di affiancarli in questa fase di espansione sul territorio nazionale e di aiutarli a mettere le basi per l’internazionalizzazione del servizio».

«SoulKitchen.bio» afferma Filippo Giovannini, ceo di TAN Food e della controllante TAN Holdings «rappresenta un’eccellenza innovativa italiana in un settore nel quale il paese ha le potenzialità di acquisire una leadership mondiale. E’ in atto una trasformazione a livello mondiale nel mercato della ristorazione, simile per certi versi a quella avvenuta in passato nell’industria della grande distribuzione».

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *