Prima Pagina>Economia>Visco: resta l’incertezza sulla politica di bilancio e pesa lo spread alto
Economia

Visco: resta l’incertezza sulla politica di bilancio e pesa lo spread alto

Visco: resta l'incertezza sulla politica di bilancio e pesa lo spread alto

 Agf

Ignazio Visco

“L’incertezza sulla politica di bilancio non si è dissipata”, avverte il governatore di Banca d’Italia, Ignazio Visco, che all’Assiom Forex spiega: “L’accordo con la Commissione è stato raggiunto per il 2019, ma per il 2020-21 restano da definire numerosi aspetti”. Secondo Visco, “per assicurare un effettivo sostegno all’attività economica la politica di bilancio deve preservare la fiducia nel percorso di riequilibrio dei conti pubblici e nella prospettiva di riduzione del rapporto tra debito e prodotto”.

Secondo Visco, il rischio spread per l’economia italiana è ancora attuale, perché “il premio per il rischio sulle obbligazioni pubbliche italiane, pari a 250 punti base nella media di questa settimana, resta tuttavia elevato”, mentre “per assicurare un effettivo sostegno all’attività economica la politica di bilancio deve preservare la fiducia nel percorso di riequilibrio dei conti pubblici nella prospettiva di riduzione del rapporto tra debito e prodotto”. 

Guardando all’immediato futuro, Visco rileva: “Sulle prospettive per l’anno in corso e sulle proiezioni per il successivo biennio, che prefigurano il ritorno della crescita attorno all’1%, gravano fattori di rischio rilevanti, di origine sia internazionale sia interna. Il governatore osserva poi che “in Italia il miglioramento della qualità del credito, in atto dalla metà del 2015, è proseguito lo scorso anno”, e segnala che “nel terzo trimestre il tasso di deterioramento dei prestiti è sceso all’1,7%, in linea con i valori prevalenti prima della crisi finanziaria globale; per i finanziamenti alle imprese il calo si è arrestato negli ultimi mesi dell’anno con il rallentamento congiunturale”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi