Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Sogna come se dovessi vivere per te. La vita è troppo breve per sprecarla a realizzare i sogni degli altriOscar Wilde

Diciotto chilometri di festa e degustazione di eccellenze enogastronomiche

di s.l.
Il sito minerario è di rilevante interesse storico e scientifico. L'attività copre tre periodi storici: romano, medievale, settecentesco. Si possono ammirare elementi in rame, pirite e calcopirite
una cascata di prosciutto tipico di st. marcel

SAINT MARCEL. Le bacheche del paese espongono già le locandine per l'annuncio della grande festa; la 'tre giorni ', di giugno, organizzata per dare il massimo della visibilità ai prodotti dell'enogastronomia di Saint Marcel, con particolare enfasi al prosciutto. Non a caso, la 'kermesse', giunta alla quarta edizione, invita ad un 'Prosciuttiamo', denominazione che dice tutto.

 Ma il 'Tutto' verrà scoperto da residenti e turisti che animeranno questo primo appuntamento dell'estate nel Comune delle Miniere. 15/16 e 17 giugno: un 'tris' da marcare, in rosso, sul calendario come pro memoria. 

 "Divertimento a mille - assicura Mauro Hugonin vice sindaco -. Diciotto chilometri di salita, allegria, curiosità e buon cibo sulla 'Via del prosciutto'.

  Un percorso di montagna (si salirà fino ai 1.800 metri) che, in questo contesto, si rivelerà fra i più 'pianeggianti', considerate le  numerose attrazioni. I promotorii (il comitato di 'Prosciuttiamo') hanno pianificato l'allestimento di otto punti-ristoro' in cui sarà possibile abbandonarsi ai piaceri della gola e della musica. 

  Sfiziose merendine accoglieranno il pubblico in festa ad ogni 'area stop' in cui l'animazione sarà amplificata da momenti danzanti. Musica della tradizione e brani di complessi rock accomunati dal desiderio di divertirsi e far divertire. Regalare sorrisi in una manifestazione voluta per rendere il giusto plauso a chi commercializza prodotti preparati seguendo le tre regole base: qualità, genuinità, prezzo.

 Dicono dal comitato organizzatore: "L'evento nasce per un rilancio del turismo di Saint Marcel. Un turismo enogastronomico, basato sull'elevata qualità della nostra offerta".

 'Loisir' e cultura: binomio inscindibile in questo paese di 1.400 abitanti, Sì perchè la festa di giugno apre ad un'opportunità di notevole pregio: la visita guidata alla miniera. Occasione da non perdere considerata l'unicità di questo sito.

 La 'meusecca'?. I nomi dei complessi. Lunedì, dalle ore 22.00 suoneranno Frank&CoolCat e Sugar Nanny&The Hot Dogs. Sabato, alla stessa ora, sarà la volta del Boj Duo e Soul Ful Orchestra. Domenica, dalle ore 21.00, chiuderanno la 'kermesse' le danze di Erika et le Poudzo Valdoten.