Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Il vero amore contiene l'elemento della gentilezza amorevole, che è la capacità di offrire felicitàThich Nhat Hanh

Al Tiramisùday di Bologna, Treviso vince la sfida con Tolmezzo

Treviso vince la sfida con Tolmezzo e si aggiudicato il titolo di dolce più armonioso.
E il sindaco Manildo lancia la proposta di un palazzo storico che diventi la casa dal tiramisù al prosecco

Treviso vince la sfida con Tolmezzo e si aggiudicato il titolo di dolce più armonioso. Il tiramisù trevigiano, sapientemente preparato dagli chef del ristorante Le Beccherie di Paolo Lai, secondo i giurati ha raggiunto la maggiore armonia tra i pochi, semplici, ingredienti.

«Una bella soddisfazione - dice il sindaco Giovanni Manildo - Treviso è la mamma del tiramisù. Grazie alle Beccherie che hanno portato a Bologna la ricetta che ha dato origine a questo dolce al cucchiaio che, oggi lo abbiamo ribadito, non solo è nato a Treviso ma è nelle nostre radici, nelle competenze della nostra città. L’incontro di oggi è stata l’occasione per ribadire ancora una volta come il nome di questo dolce sia indissolubilmente legato al capoluogo della Marca».

Ma il viaggio di oggi a Bologna è stata anche l’occasione per rilanciare l’idea di costruire a Treviso una casa delle eccellenze del territorio: “Vorremmo che nascesse, magari all’interno di un palazzo storico – continua Manildo – la casa delle eccellenze enogastronomiche come il tiramisù e il prosecco. Insieme a Paolo, che ha ideato il Museo del Tiramisù, vogliamo lavorare per mettere sotto uno stesso tetto alcuni prodotti tipici, veri marchi di promozione turistica».

Soddisfatto anche Paolo Lai, proprietario del ristorante Le Beccherie di Treviso. «Come ha detto il sindaco, Treviso è la mamma del tiramisù – precisa – e siamo sicuramente felici del risultato di oggi che ci incoraggia a proseguire nel progetto a cui stiamo già lavorando il Museo del Tiramisù per dare ancora maggiore fondamenta alla storia di un dolce che è nato a Treviso».