Prima Pagina>Enogastronomia>Al via i Treni storici del gusto in Sicilia
Enogastronomia Sicilia

Al via i Treni storici del gusto in Sicilia

CATANIA – Tornano in Sicilia i treni storici del gusto. Dal 27 aprile e fino all’8 dicembre del 2019 riprenderanno a percorrere le strade ferrate dell’Isola attraversandola con i loro tempi lenti in lungo ed in largo per portare i turisti a conoscere territori, borghi, castelli, luoghi dell’arte e dell’archeologia, parchi e riserve naturali in un ricco programma di itinerari.

L’iniziativa, che lo scorso hanno ha fatto registrare oltre 10 mila presenze, è “I treni storici del gusto 2019”, un progetto realizzato dalla Regione Siciliana in collaborazione con la Fondazione Ferrovie dello Stato e la partnership di Slow Food Sicilia. A presentarla stamane a Catania sono stati il Presidente della Regione Nello Musumeci, il direttore generale della Fondazione Ferrovie dello Stato Luigi Francesco Cantamessa e l’assessore regionale al Turismo Sandro Pappalardo.

Ottantasette i comuni coinvolti come luoghi di partenza o tappe in vista degli itinerari, sei dei quali previsti con la formula week-end per costruire percorsi tematici di scoperta della Sicilia dotati di un più ampio respiro e garantire un approccio ‘slow’ all’esperienza di viaggio proposta. “La Sicilia – ha detto Musumeci – vive un momento magico in termini turistici ma non possiamo tuttavia cullarci sugli allori.

Abbiamo il dovere di lavorare e di fare molto di più, aumentando la qualità dei servizi anche attraverso la collaborazione con enti pubblici e privati. I treni storici raggiungeranno località impensabili, facendo degustare ai viaggiatori prodotti tipici locali”.L’edizione di quest’anno si arricchisce della collaborazione con l’assessorato ai Beni Culturali e Identità Sicilia e l’assessorato all’Agricoltura, Sviluppo rurale e Pesca per estendere la narrazione alle produzioni agroalimentari e vitivinicole.

Si comincia da Siracusa da dove partirà “Il treno dei dolci delle feste” che farà tappe a Noto, nell’Oasi di Vendicari, sull’Isola delle Correnti e a Ispica. L’ultima corsa, invece, è in programma l’8 dicembre da Palermo: “Il treno dello sfincione e della frutta d’inverno” farà sosta a Bagheria e Cefalù. Nel mezzo, altri cinquanta itinerari, tre dei quali riguardano manifestazioni inserite nel Calendario dei Grandi Eventi in Sicilia: Chocomodica, Salina Isola Slow e la Fiera mediterranea del cavallo che si terrà dal 10 al 12 maggio nella Tenuta di Ambelia e che, per tutte le tre giornate della rassegna equina, sarà possibile raggiungere a bordo della vaporiera del Gruppo 685 risalente al 1912.

Rispondi