Prima Pagina>Enogastronomia>Centinaio, con Manifatture sigaro Toscano intesa da 90 milioni
Enogastronomia

Centinaio, con Manifatture sigaro Toscano intesa da 90 milioni

LUCCA – Un accordo, della durata di sei anni e del valore complessivo di 90 milioni di euro, per l’acquisto di tabacco Kentucky italiano destinato alla produzione dei sigari a marchio Toscano. A siglarlo oggi a Lucca il ministro delle Politiche agricole Gian Marco Centinaio e l’ad di Manifatture sigaro Toscano Stefano Mariotti. L’accordo, spiega una nota, copre gli acquisti dal 2019 a tutto il 2024, con un minimo di 2.200 tonnellate di tabacco annui, per un valore di circa 15 milioni di euro annuali. Il protocollo prevede l’aggiornamento del disciplinare del tabacco e recepisce tutte le innovazioni tecnologiche e fitosanitarie intervenute negli ultimi anni.

“Garantire l’italianità di un prodotto – ha sottolineato Centinaio – è segno della storia stessa del nostro Paese e dell’eccellenza delle nostre aziende in tutto il mondo.

Manifatture sigaro Toscano è una di queste perché ha saputo trasformare nel tempo il valore artigiano tipico dell’Italia in una vera e propria cultura d’impresa. La tutela del Made in Italy passa anche da qui”. Per Mariotti, “questo accordo è un risultato importante, significa lavoro, tutela e sviluppo della filiera e dei territori coinvolti per i coltivatori. Acquistare tabacco italiano dà garanzia di volumi e qualità ai sigari Toscano e garantisce al settore un futuro sostenibile. La tutela della filiera è centrale nella nostra strategia”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *