Prima Pagina>Enogastronomia>Eataly, parte la campagna sul consumo consapevole di pesce
Enogastronomia

Eataly, parte la campagna sul consumo consapevole di pesce

Orientare il consumatore all’acquisto consapevole e sostenibile del pesce: è questo l’obiettivo della campagna interattiva e social sul consumo “Si fa presto a dire Fao 37” firmata da Eataly Roma. L’iniziativa, nata dalla considerazione che il pesce è uno degli alimenti più consumati durante i mesi più caldi dell’anno, intende divulgare al meglio le proprietà nutrizionali e le effettive caratteristiche del pescato che non sempre – spiegano i responsabili della campagna – sono conosciute dal consumatore che mangia il prodotto. L’iniziativa di sensibilizzazione, sulle basi della suddivisione delle principali aree di pesca (comprese anche le sottozone e divisioni) classificate dalla Fao in 19 zone, è incentrata sul numero 37 che indica il pesce del Mar Mediterraneo e un’area di pesca che va dal Mar Mediterraneo fino al Mar Nero. Le azioni di comunicazione, a partire dallo scorso 21 giugno, si muovono sulla dicitura 37.1.3 presente nei banchi di pesce della pescheria di Eataly Roma e che indica in particolare il pescato del Mare di Sardegna e del Tirreno esposto dai banchi. La campagna prevede la distribuzione di brochure esplicative. Sui social, con l’hashtag #sifaprestoadirefao37, è realizzata la pubblicazione di contenuti e foto live per raccontare il lavoro in mare svolto dai pescherecci.

Rispondi