Prima Pagina>Regioni>Emilia Romagna>Festa Artusiana, premio a Camilletti per l’arte delle teglie
Emilia Romagna Enogastronomia

Festa Artusiana, premio a Camilletti per l’arte delle teglie

(ANSA) – FORLI’ – Dici Montetiffi, una frazione di Sogliano al Rubicone (Forlì-Cesena), e subito il pensiero corre alle teglie. Un prodotto dalla lunga storia, la cui tradizione oggi è tenuta in vita da due coniugi: Maurizio Camilletti e Rossella Reali.

Ultimi superstiti di una manualità con secoli di storia alle spalle, a loro la Festa Artusiana assegna uno dei Premi Marietta ad Honorem, riconoscimento attribuito a personalità che, con modalità differenti, contribuiscono alla diffusione della conoscenza della cultura del mangiar bene, della tavola come momento conviviale, punto di incontro del “buono e del bello”. Come nel caso, appunto, di Camilletti, cui il Marietta ad Honorem viene consegnato “per avere saputo mantenere, assieme alla moglie Rosella, un lavoro artigianale di grande tradizione nella nostra terra”.

Il Premio viene assegnato a una personalità del “territorio artusiano”, insieme a una figura al di fuori dei confini della Romagna che sarà rivelata nei prossimi giorni. La consegna ci sarà domenica 23 giugno a Casa Artusi, a Forlimpopoli, nella serata che vedrà anche la proclamazione dei vincitori del premio Marietta per cuochi dilettanti intitolato a Marietta Sabatini, la governante del padre della cucina italiana Pellegrino Artusi, che contribuì alla celebre impresa culinaria ed editoriale, la ‘Scienza in cucina e l’arte di mangiar bene’, insieme al cuoco Francesco Ruffilli. (ANSA).

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *