Prima Pagina>Enogastronomia>Festa del biologico: cibo e cultura del Made in Italy
Enogastronomia

Festa del biologico: cibo e cultura del Made in Italy

Organizzata da FederBio, la vivace kermesse debutta il 12 maggio a Milano per coinvolgere grandi e piccoli con un ricchissimo programma di giochi, degustazioni e talk show per valorizzare le eccellenze della coltivazione naturale

Milano – Dopo il successo dell’edizione 2017, ritorna la Festa del Bio, organizzata da FederBio in cinque grandi città italiane da maggio a settembre per promuovere la conoscenza e il consumo dei prodotti biologici nel rispetto dell’ambiente, dell’uomo e della biodiversità.

 Il taglio ufficiale del nastro sarà a Milano con appuntamento nella centralissima via dei Mercanti il prossimo 12 maggio, dalle 10 alle 19, nell’ambito di Milano Food City, in partnership con Fiera Milano/Tuttofood. Vista la grande affluenza di pubblico dell’edizione passata, anche quest’anno FederBio si è inserita nel ricco calendario di eventi della Settimana meneghina del cibo per raccontare e vivere il cibo e la cultura dell’alimentazione naturale e avere quindi la possibilità d’incontrare un pubblico multiforme verso il quale promuovere l’importanza del consumo di cibo biologico certificato.

 L’evento è uno spazio aperto di confronto, ricerca, comunicazione e arricchimento reciproco, disponibile a tutti e coinvolge da mattina a sera produttori, aziende, consumatori, giornalisti, blogger, esperti, studenti, adulti e bambini con un nutrito programma di attività informative e ludiche all’insegna dei sapori naturali e del sano divertimento.

 La Festa del Bio prevede, tra l’altro, il talk show dal titolo Il valore del benessere animale in agricoltura biologica per evidenziare che il principio guida degli allevamenti biologici è il miglioramento delle condizioni di vita degli animali in linea con gli standard predisposti da FederBio. L’altro talk, intitolato #ipesticididentrodinoi: la scelta per la salute nostra e del pianeta è in mano alle donne, sarà una tavola rotonda tutta al femminile per parlare di chi non fa uso di pesticidi e fertilizzanti di sintesi sui campi, di chi produce e vende alimenti puliti e vede un altro futuro per il Paese.
 

Dopo la tappa milanese, la Festa del Bio si sposterà a Torino (26 maggio), Roma (9 giugno), Verona (23 giugno) per chiudere a Bologna (8 settembre).

Rispondi