Cervezas Alhambra crea il progetto “Crear/Sin/Prisa”, iniziative artistiche che invitano a prendersi del tempo e dare spazio alla creatività

Nasce Crear/Sin/Prisa, il progetto Cervezas Alhambra per la promozione delle arti contemporanee.

La prima iniziativa vede protagonista l’artista spagnolo Alan Sastre ed è ispirata al legame che Alhambra ha costruito negli anni con il mondo della cultura e dell’arte e, sollecitando l’estro creativo, invita chiunque a godere del tempo necessario per coltivare le proprie passioni.

Sastre è stato il primo creativo selezionato per realizzare un’opera d’arte speciale. E’ nata così la Special Edition Alhambra Reserva 1925, artigianale ed ispirata ai pigmenti “mozarabici” tipici dell’Alhambra di Granada, che rendono ogni bottiglia diversa ed unica. Una rivisitazione speciale dell’iconica bottiglia in vetro verde senza etichetta da 70 cl, che da sempre contraddistingue Alhambra Reserva 1925. Una tela, una superficie su cui creare e su cui lasciare traccia, oltre a donare un’eccellente esperienza gustativa, può trasformarsi in un portafiori, in una lampada, in un porta candele e in molto altro ancora concedendo a chiunque la possibilità di essere veramente sé stessi.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
https://www.cervezasalhambra.com/it/
INSTAGRAM @alhambrabeer
#cervezasalhambra
#crearsinprisa

 

 

CHI È ALAN SASTRE

Alan Sastre (Barcellona, 1977) è un artista catalano che vive a Londra. Le sue opere esplorano il carattere espressivo dei tratti, del pigmento astratto. Un linguaggio molto istintivo, dove si perde la forma per sorprendere con la presenza del gesto, la sensazione manuale, le trame. Per Alan l’importante non è “cosa”, ma “come”.

Ha conseguito una laurea in Belle Arti presso l’Università di Barcellona e si è laureato in tecniche pittoriche e tecniche di murales presso la Scuola di Arte e Design Llotja, a Barcellona.

Nel 2006, ha ottenuto una borsa di studio Seneca dalla Fine Arts School presso l’Università di Granada, una borsa di studio presso la Fondazione Rodriguez Acosta nella stessa città e nel 2007 la borsa di studio presso la Cooper Union School of Art di New York.

Ha partecipato a mostre come Rainbow Merchant Schwartz Gallery, Londra; Contemporary Visions V (2015) in Contemporary Beers, Londra; Shuffle Pavillion a Kreuzberg, Berlino; Hard Hat (2014) al The Library Club di Londra; Kaleidoscope (2013) in Mowlem Studios, Londra; Swab Art Fair, Barcellona; Premio Internazionale della Pittura (2008) Fondazione Focus Abengoa, Siviglia; The Exchange Show (2007) The Great Hall Gallery presso The Cooper Union Foundation Building, New York, How narrow a croissant (2006) nella sala superiore del Palazzo dei Conti di Gabia, Granada.

Il suo lavoro è stato incluso in collezioni pubbliche e private come il Das Eschmertal Museum (Germania), la Collezione Font-Irwin, la Fondazione Rodriguez Acosta, il College of Art and Design Llotja e l’Università di Barcellona.

 

ALHAMBRA RESERVA 1925

La birra Alhambra Reserva 1925 combina perfettamente tradizione e innovazione. Per la sua preparazione, il marchio seleziona gli ingredienti migliori con una particolare attenzione ai dettagli e applica la sua creatività per ottenere una birra singolare ricca di sfumature. Per apprezzarne tutte le note, devi dimenticare l’orologio e assaporarla.

Alhambra Reserva 1925 è una reinterpretazione della versione ambra lager, prodotta con la varietà di luppolo “Saaz”, una delle più esclusive al mondo. Il suo sapore intenso e squisito, la sua confezione distintiva, con l’esclusiva bottiglia verde non etichettata, la rendono una birra eccezionale adatta ai palati più esigenti.

Il suo colore, che unisce le note dell’ambra e dell’oro, rivela il carattere molto speciale di Alhambra Reserva 1925. Una birra dall’aroma intenso, che combina note di grano tostato con il leggero tocco floreale e speziato tipico del luppolo Saaz. Le note tostate di caramello completano la sua media amarezza.

Alhambra Reserva 1925 ha recentemente ricevuto Tre Stelle d’Oro al Superior Taste Awards 2017, assegnato dal prestigioso ITQi (International Taste & Quality Institute), un riconoscimento al gusto eccezionale che rende unica questa birra. Inoltre, Alhambra Reserva 1925 è stata insignita del Country Winner Award ai World Beer Awards 2016 all’interno della categoria Strong Lager.

Contenuto alcolico: 6,4% ABV / Temperatura di servizio: 6-8ºC.

 

MAHOU SAN MIGUEL

Società interamente spagnola nella produzione di birra, leader di settore in Spagna con una quota di mercato del 34% della produzione. L’azienda possiede attualmente undici centri di produzione di birra, di cui otto in Spagna, uno in India e due in Stati Uniti, nonché quattro sorgenti di acqua con i relativi impianti di confezionamento. Inoltre, dà impiego a più di 3200 professionisti.

Per ripercorrere la storia aziendale bisogna andare indietro nel tempo di oltre 125 anni con la nascita del marchio Mahou. Da allora il gruppo non ha mai smesso di crescere: nell’anno 2000 ha acquisito il 70% del marchio San Miguel, nel 2004 è stato incorporato il marchio Reina delle Isole Canarie; mentre, il 2007, è l’anno di Alhambra che entra a far parte della Società. Inoltre, il gruppo ha diversificato il business con l’acquisizione nel 2011 di Solán de Cabras.