Prima Pagina>Enogastronomia>Il cibo si mette in mostra nelle foto di Francesca Moscheni
Enogastronomia

Il cibo si mette in mostra nelle foto di Francesca Moscheni

Da una parte una fotografa internazionale, che sa cogliere la bellezza nascosta nella realtà. Dall’altra parte oggetti comunissimi: noci, pomodori, asparagi… Risultato: cibi come opere d’arte. In esposizione a Milano fino al 17 maggio

Francesca Moscheni conosce l’armonia segreta dell’asimmetria. È una bellezza nascosta che è alla base dell’estetica giapponese: per esempio nell’arte della composizione floreale (l’ikebana) la posizione dei fiori nel vaso non è mai simmetrica.  Moscheni – veneziana che vive a Milano – è una fotografa con un’esperienza internazionale e ha lavorato, fra l’altro, in Giappone. Questo si vede nelle sue foto, comprese quelle che scatta in uno degli ambiti che ama di più: l’enogastronomia.
Nel 2011 Francesca Moscheni è stata insignita del primo premio internazionale al FoodPhoto Festival di Tarragona, nella sezione Food Feature dedicata al miglior reportage food dell’’ anno.  
E la personalità dei singoli cibi è ciò che vuole far emergere nei suoi Ritratti su carta, che possiamo vedere esposti a Milano, dal 3 al 17 maggio 2018, al Ristorante Tre Cristi (via Galileo Galilei 5). 
 

Foto di Francesca Moscheni

Giovedì 3 maggio dalle ore 19.30 durante l’inaugurazione della mostra duetteranno il critico fotografico Roberto Mutti e la direttrice di Cucina Moderna e di Sale e Pepe Laura Maragliano per presentare i lavori della fotografa Moscheni. Ma l‘apertura di una mostra a tema food in un ristorante come il Tre Cristi diventa ovviamente l’occasione anche per un evento gourmet. Si terrà infatti una degustazione/ aperitivo (35 € incluse bevande) con un menù ideato dallo chef Dario Pisani (Canapè di benvenuto, Battuta di manzo al coltello con acciuga, panna acida e tuorlo d’uovo marinato, Risotto con crema di melanzane, pomodorini al forno e salsa al latte di bufala, Gianduia, nocciola e cioccolato, Vini in abbinamento della Tenuta Biodinamica Mara). La mostra fotografica ospitata dal 3 al 17 maggio nel locale gourmet sarà accessibile liberamente da parte del pubblico, anche senza obbligo di consumazione.

Foto di Francesca Moscheni

Scrive il critico fotografico Roberto Mutti a proposito della mostra Ritratti su Carta: Francesca Moscheni è dotata di una grande creatività che sa coniugare al rigore compositivo delle sue opere; la fotografa ama concentrarsi sui particolari per farne emergere le contraddizioni, le ambiguità, le molte sfaccettature che caratterizzano la vita. L’ironia, arma intelligente e puntuta, accompagna sempre la sua visione e non c’è quindi da stupirsi se davanti a questi suoi Ritratti su carta non troviamo moduli prevedibili, volti sorridenti, corpi in posa. Francesca Moscheni, infatti, affronta soggetti insoliti che in genere fanno bella figura di sé negli still life di food e li ripropone con un garbo e una delicatezza fino a far assumere loro le espressioni che ti aspetteresti da una persona. Un ulteriore intervento sulla preziosa carta su cui le fotografie sono state stampate permette di ottenere un effetto di accentuata tridimensionalità così che le superfici acquistino una nuova, inaspettata vitalità. 
 

Foto di Francesca Moscheni

Info pratiche:
– Ritratti su carta”. Mostra personale di Francesca Moscheni 
– Ristorante Tre Cristi, via Galileo Galilei 5, Milano
– Inaugurazione giovedì 3 maggio ore 19.30-21.30. 
– Apertura da lunedì a venerdì 12.30-14.30/19.30-22.30 sabato 19.30-22.30 (chiusura domenica) fino al 17 maggio. 
– Informazioni: tel. 02.29062923; mail: info@trecristimilano.com

Rispondi