(ANSA) – ROMA – L’Italia è al quarto posto per numero di birrifici nell’Unione europea a 28. E’ quanto emerge dal report 2018 realizzato da Unionbirrai in collaborazione con l’Università degli studi di Firenze-ObiAr (Osservatorio permanente sulla birra artigianale) e relativo al 2016.

L’analisi di mercato quantifica nell’Ue un numero di birrifici attivi nel 2016 pari a 8.490 unità con in testa il Regno Unito (2.250 unità), seguito da Germania (1.408) e Francia (950).

Dai dati economici l’Europa, con 400,2 mln di ettolitri nel 2016, risulta essere il secondo maggiore produttore mondiale di birra subito dopo la Cina (497,8 mln di ettolitri). L’Italia ha contribuito nel 2016 alla produzione europea con 14,5 mln di ettolitri, posizionandosi al decimo posto tra tutti i Paesi europei.

Rispondi