Prima Pagina>Enogastronomia>La porchetta sublima cibo di strada, è festival dal 17 al 19
Enogastronomia

La porchetta sublima cibo di strada, è festival dal 17 al 19

GUALDO CATTANEO (PERUGIA) – Dal 17 al 19 maggio torna a San Terenziano di Gualdo Cattaneo “Porchettiamo”, il “Festival delle Porchette d’Italia”, una delle manifestazioni enogastronomiche più rappresentative del centro Italia e non solo. Questo perché Porchettiamo – sottolineano gli organizzatori – è un progetto originale, profondamente radicato nel tessuto storico-culturale dei luoghi in cui si trova e di quelli che evoca attraverso il cibo. Anche in questa undicesima edizione la manifestazione farà vivere la porchetta come sintesi del cibo di strada, essenza e sublimazione della storia gastronomica del paese. Ecco perché questo non è il festival della porchetta ma “delle porchette”, nelle sue mille varianti. E così affiancano una selezionata rosa di produttori umbri, anche le porchette provenienti da: Lazio, Calabria, Sicilia e Sardegna. Ci sarà l’angolo Porchettiamo&Friends, nel Giardino della Rocca, a suggellare il ruolo di “primus inter pares” del panino con la porchetta, affiancato da “fratelli” quali il lampredotto, gli spiedini di lumache, gli arrosticini, la torta al testo, le olive ascolane o i dolci partenopei. Non mancherà anche un pizzico di fantasia e la voglia di sperimentare, grazie agli chef che si cimenteranno in veri e propri panini d’autore, con l’iniziativa “In Punta di Porchetta”. E gli abbinamenti? I grandi vini del territorio, ovviamente, grazie all’Enoteca della Strada del Sagrantino, e le birre artigianali selezionate da Fermento Birra, passando per la novità dei cocktail. Il tutto nella solita, gioiosa atmosfera del borgo di San Terenziano, allietata da musica, giochi e iniziative per tutti.

Rispondi