Fino al 29 febbraio tutti i giorni i bambini sotto i dieci anni avranno la pizza offerta dalla pizzeria di Chef David Marchiori.

Alla Pizzeria Plip i bambini sono i benvenuti. In merito alla polemica riguardante la presenza o meni dei bambini al ristorante Pizzeria Plip, inserita all’interno di Osteria Plip e di Me&Me Agrimercato a Mestre lancia un messaggio: «Qui bambini, assieme alle vostre famiglie, siete i benvenuti».

In seguito alla notizia della pizzeria in provincia di Sondrio che ha affisso un cartello all’ingresso vietando l’ingresso ai bambini maleducati è intervenuto in merito David Marchiori, chef patron dell’Osteria e della Pizzeria PLIP di Mestre, Venezia: «Il problema va esteso a tutte le persone maleducate, non solo ai bambini. Non è educativo far passare il messaggio che i bambini siano una ”categoria molesta” per i ristoratori. Sono loro i clienti del futuro. Nel nostro locale i casi di disturbo da parte di bambini (così come anche i casi di adulti oppure di cani) molesti sono sempre più rari. Anzi, al contrario, proprio per incentivare le famiglie a vivere questo momento di condivisione assieme, abbiamo pensato di offrire la pizza a tutti i bambini che ci verranno a trovare fino a fine febbraio, per testimoniare che le persone educate di qualsiasi età sono le benvenute, anche perché non dimentichiamo che grazie a loro possiamo accendere il forno tutti i giorni. Da oggi fino al 29 febbraio, quindi, tutti i giorni i bambini sotto i dieci anni avranno la pizza offerta».