Prima Pagina>Enogastronomia>Premio internazionale Vinitaly 2018, vincono Arnaldo Caprai e Gallo Winery
Enogastronomia

Premio internazionale Vinitaly 2018, vincono Arnaldo Caprai e Gallo Winery

Arnaldo Caprai per l’Italia, Gallo Winery per l’estero. Sono loro i vincitori del prestigioso premio internazionale Vinitaly, che verrà consegnato sabato sera durante il Gala Dinner della vigilia dell’inaugurazone

Altri due grandi nomi dell’enologia mondiale si aggiungono all’albo d’oro del Premio Internazionale Vinitaly, istituito da Veronafiere nel 1996. Si tratta di Arnaldo Caprai per l’Italia e dell’americana Gallo Winery per l’estero.

Nella motivazione per l’assegnazione del riconoscimento a Caprai si legge: “Il premio Vinitaly va alla cantina Arnaldo Caprai, guidata da Marco Caprai, artefice della rinascita del Sagrantino di Montefalco e del rilancio del suo territorio. Sono gli anni Settanta, quando Arnaldo Caprai, imprenditore tessile di successo, acquista i primi ettari di vigneto, cui il figlio Marco dà impulso manageriale puntando tutto sulla ricerca attorno al vitigno autoctono locale, dopo averne salvato le barbatelle dal Convento di Santa Chiara a Montefalco con l’Università di Milano e con la creazione di ‘Cobra’, il vigneto che ne è la più ricca banca dati al mondo – una case history studiata anche dalla prestigiosa Fondazione Agnelli – e con il completo restyling dell’azienda di famiglia, negli anni Novanta. Il risultato è l’ingresso nel gotha dell’enologia italiana, a partire dalla Selezione 1993 del Sagrantino pluricelebrata dalle Guide, e in quello internazionale, con il Grecante 2015 inserito da Wine Spectator nella ‘Top 100’.

Rispondi