(ANSA) – GAIOLE IN CHIANTI (SIENA) – Al via nel castello di Meleto, a Gaiole in Chianti (Siena), ‘Chianti Gourmet Experience’, evento promosso da Vincenzo Guarino, che ha chiamato da tutt’Italia chef stellati ed emergenti, grandi pasticceri e gelatai, ma anche ristoratori toscani e produttori gastronomici tout court, affiancati da alcune delle più importanti aziende vitivinicole del Chianti Classico e Storico e da cinque birrifici artigianali, rappresentativi della variegata realtà italiana, dalla Lombardia alla Campania.

“La cultura gastronomica italiana ha saputo attingere da tante tradizioni differenti, diventando una delle migliori del mondo – ha spiegato – Questa è una delle ragioni per le quali credo tanto in questa manifestazione, fatta di incontri e confronti tra amici, prima ancora che tra professionisti del settore. Inoltre, mi piace molto l’idea che un evento di così alto livello sia accessibile al grande pubblico, alle famiglie, ai turisti e agli appassionati del food e del beverage”.

Nella prima giornata ci saranno intere sezioni dedicate allo street food italiano, durante le quali pizzaioli, macellai e altri professionisti daranno prova della loro abilità. La seconda giornata è dedicata agli chef e ai pasticceri e sarà entusiasmante assistere alla creazione dei piatti presso ciascuna postazione. Accanto a Vincenzo Guarino, otto chef stellati: Giuseppe Aversa, Paolo Barrale; Rocco De Santis, Giovanni Luca Di Pirro, Giuseppe Mancino, Emanuele Petrosino; Luigi Salomone e Lino Scarallo. Tra gli ’emergenti’ ci sono Diego Battaglia, Angelo Borrelli, Marco Del Sorbo; Nino Ferrari; Takeshi Iwa e Giuseppe Lo Presti. Cinque le postazioni riservate ai dessert fra cui quella del campione del mondo Luigi Biasetto di Padova. I produttori vitivinicoli saranno rappresentati dal prestigioso Champagne Bergère e da una ricca selezione di aziende del Chianti Classico e Storico, oltre a vini dal Molise e liquori dalla Campania.

Rispondi